The Chemical Brothers venerdì a Milano, all’Ippodromo del Galoppo

The Chemical Brothers venerdì a Milano, all’Ippodromo del Galoppo

0

chemical-brothers-324x206 The Chemical Brothers venerdì a Milano, all'Ippodromo del Galoppo Intrattenimento Musica   È giunto il momento del ritorno dei Chemical Brothers in Italia: le date previste, dopo l’annullamento definitivo del concerto di Bologna, erano ieri a Roma e oggi, venerdì 20 luglio, a Milano all’Ippodromo SNAI San Siro. Il concerto è tra i più attesi all’interno del cartellone del Milano Summer Festival. Il duo composto da Tom Rowlands e Ed Simons tempo fa si è preannunciato sui social con un video in cui compaiono gruppi e singole figure con maschere bianche in accompagnamento ai suoni che lasciano presagire e fanno pregustare un assaggio del nuovo album, in uscita entro fine 2018, a distanza di tre anni dall’ultimo Born In The Echoes. L’apparizione del filmato ha fatto crescere nei fan l’aspettativa per il prossimo lavoro e per il live, nel quale i Chemical Brothers anticiperanno alcuni brani.

Live imperdibile

La scaletta è ricca e prevede naturalmente anche i pezzi che dagli anni Novanta in poi sono diventati dei classici, primi fra tutti gli imprescindibili Hey Boy Hey Girl e Galvanize, che chiunque conosce e ha ballato. I Chemical Brothers sono stati dei precursori dell’elettronica, del big beat, dell’unione di trip hop, techno e rock, e sono diventati a ragione un’icona nel panorama musicale per l’innovazione, che coinvolge da sempre anche i loro concerti, unici in termini di spettacolo. Il visual show risulta molto intenso, gli effetti di forte impatto sono curati da Adam Smith, che lavora fin dagli inizi con i fratelli chimici. Il live dei Chemical Brothers è sempre originale e innovativo sotto tutti i punti di vista, sia musicale che visivo.

L’apertura è affidata al dj set dei 2MANYDJS. Anche in questo caso si tratta di un duo noto: i fratelli belga Stephen e David Dewaele, conosciuti ai più anche come i fondatori dei Soulwax, maestri abili nel mescolare rock, elettronica, house, fino a spaziare in generi diversi senza limiti. Due concerti al prezzo di uno in un venerdì che si annuncia imperdibile. L’entrata ai cancelli è fissata alle ore 16, l’orario di inizio concerto alle 21.

Nessun commento

Rispondi