Milano: la Polizia di Stato ritrova anziano alla stazione Centrale

Milano: la Polizia di Stato ritrova anziano alla stazione Centrale

Domenica mattina la Sala Operativa della Polizia Ferroviaria di Milano ha ricevuto una segnalazione di scomparsa di una persona anziana che, molto probabilmente, si era allontanata dalla propria abitazione in provincia di Bergamo per recarsi nella città di Milano. Avuta la descrizione, i poliziotti del Settore Operativo si sono messi alla ricerca dell’anziano. 

Pubblicità

Visto l’ingente traffico di viaggiatori nella Stazione di Milano Centrale, durante questi ponti primaverili, non è stato facile individuare il soggetto tra migliaia di persone.

La persona, affetta dalla sindrome di Alzheimer, è stata riconosciuta da una pattuglia della Polizia Ferroviaria all’interno della Stazione un po’ spaventata dalla presenza di tante persone, per di più in un luogo non familiare. Confortato dalla presenza degli agenti in divisa, è stato condotto presso gli Uffici.

Dalla carta di identità dell’anziano, i poliziotti sono riusciti a contattare il figlio che è giunto subito presso il Settore Operativo e sono ritornati insieme nella loro abitazione. 

Nessun commento

Rispondi