Milano in cerca di Sponsor per il Natale

Milano in cerca di Sponsor per il Natale

luci-di-natale-Milano-324x216 Milano in cerca di Sponsor per il Natale Costume e Società Curiosità   Sembra un po’ troppo presto per pensare al prossimo Natale, ma si sa, prima ci si organizza, meglio è. È forse anche per questo che l’assessore alle Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani, ha iniziato fin da adesso la ricerca a nuovi sponsor che possano finanziare l’illuminazione natalizia del centro. Ma non solo, l’illuminazine natalizia del centro, anche delle vie dei quartieri esterni alla linea 90/91. Con le associazioni di via, comitati di quartiere e sponsor, si potrà riempire di colori e luci tutta la città, aumentando le risorse fino alla non indifferente cifra di 100 mila euro.

Quanto si è fatto in passato

Già negli anni scorsi, sono state aumentate del 20% le risorse a disposizione dell’iniziativa. Esse hanno raggiunto i 100 mila euro. I soggetti che si prenderanno l’impegno di illuminare le vie del centro di Milano, dovranno impegnarsi anche per illuminare vie e aree meno centrali e periferiche, investendo anche in queste areee.

Chi potrà presentare i progetti

Idee e progetti per le illuminazioni natalizie saranno proposti dalle associazioni di via, associazioni di categoria, enti e comitati oltre che da privati e sponsor. Le associazioni che decideranno di farsi carico dell’allestimento senza ricorrere a sponsorizzazioni, potranno avere un contributo di circa 4 mila euro da parte dell’amministrazione pubblica.
I progetti saranno valutati da una commissione che deciderà sulla base del contenuto artistico e la sintonia con la tematica del Natale, quale debba essere la copertura delle vie e delle piazze cittadine, l’utilizzo di luci a basso impatto energetico, come ad esempio LED colorati, e l’originalità delle installazioni luminose.

Tempi e termini del progetto

Queste installazioni luminose si potranno allestire dal 1° novembre, mentre il periodo di accensione è previsto dal 23 novembre fino al 13 gennaio. Lo smontaggio dovrà inoltre avvenire entro il 31 gennaio 2019, e sarà ovviamente a cura degli stessi soggetti. In luglio e agosto, nella sezione Bandi e Gare del sito del Comune di Milano, saranno pubblicati gli avvisi pubblici, uno per gli sponsor e uno per le associazioni di via o di quartiere, con tutte le informazioni necessarie a definire i progetti.

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi