Milano: attività di prevenzione e controllo della Polizia di Stato nelle festività...

Milano: attività di prevenzione e controllo della Polizia di Stato nelle festività pasquali

0

Come di consueto, durante le festività pasquali e i ponti di primavera, il numero dei viaggiatori aumenta notevolmente generando un forte movimento di persone anche in ambito ferroviario.

Pubblicità

La Polizia Ferroviaria, pertanto, incrementerà i servizi sia nelle stazioni, con particolare riguardo a quelle con maggior flusso di persone, sia a bordo dei treni, ove verranno impiegate pattuglie in uniforme ed in abiti civili per prevenire e reprimere eventuali reati.

Le raccomandazioni che vanno tenute in considerazione sono: avere cura dei propri bagagli al seguito evitando di lasciarli incustoditi, anche per pochi secondi;

evitare di tenere denaro a vista, per esempio, nel caso in cui si usino le biglietterie automatiche è meglio preparare prima il denaro necessario;

diffidare delle persone che, con stratagemmi vari, si avvicinano simulando l’offerta di servizi, perché un complice, approfittando della distrazione, potrebbe sottrarre uno o più bagagli;

sulle banchine, per la sicurezza propria ed altrui, non oltrepassare la “linea gialla”, non attraversare MAI i binari ma servirsi dei sicuri sottopassaggi e non tentare di salire o scendere quando il treno è in movimento.

La stazione di Milano Centrale ha un afflusso medio di circa 350.000 persone, oltre la presenza di clienti nei vari esercizi commerciali ivi presenti. Questo numero, durante le festività pasquali, sarà soggetto ad aumento. Pertanto, oltre il normale presidio, la Polizia Ferroviaria incrementerà l’impiego di pattuglie mediante l’utilizzo, tra l’altro, di unità cinofile.

L’attività di controllo da parte delle pattuglie sarà agevolata e velocizzata dall’uso dello smartphone che consente di effettuare verifiche direttamente sul posto, grazie all’accesso diretto alle banche dati ed alla sala operativa.

I dispositivi in dotazione agli agenti consentono di inviare immagini e dati in tempo reale alla Sala Operativa in modo da consentire un efficace coordinamento e interventi rapidi ove necessario. Già lo scorso anno, il ricorso a tali tecnologie ha consentito un notevole incremento dei controlli effettuati e delle persone identificate.

Per la sicurezza in stazione e a bordo treni è essenziale anche  il sistema di videosorveglianza. Attraverso la registrazione delle immagini è, infatti, possibile pervenire all’identificazione dei soggetti autori di azioni delittuose.

Nessun commento

Rispondi