Rubano nell’ascensore della stazione Centrale. Fermate dalla Polizia Ferroviaria

Rubano nell’ascensore della stazione Centrale. Fermate dalla Polizia Ferroviaria

Domenica scorsa un cittadino straniero è stato derubato di una busta contenente del denaro all’interno di un ascensore della stazione di Milano Centrale. Nella denuncia, presentata presso gli uffici del Settore Operativo della Polizia Ferroviaria, la vittima ha indicato come responsabili alcune donne di etnia rom, dalle quali è stata distratta attraverso una serie di gesti ed atti elusivi.

Pubblicità

Le indagini, avviate dalla Squadra di polizia giudiziaria della Polizia Ferroviaria, hanno consentito di visionare le immagini delle telecamere e di identificare con certezza le donne autrici del furto. Il riconoscimento, oltre che dalla visione delle immagini, è stato agevolato anche dalla conoscenza diretta da parte degli agenti, che hanno appunto riconosciuto le donne, in quanto abituali frequentatrici dello scalo ferroviario, più volte arrestate e denunciate per fatti analoghi, tutte con numerosissimi precedenti penali e 
di polizia.

Nel corso dei quotidiani servizi di prevenzione e repressione di reati, all’interno della Stazione di Milano Centrale, mercoledì pomeriggio, le tre donne, due bosniache di anni 22 e 27, ed una croata di anni 26, sono state individuate dagli agenti della Polfer, confusi tra i passeggeri in abiti civili, e sottoposte a fermo di polizia giudiziaria, mentre altre due complici dello stesso furto, anch’esse riconosciute ed identificate, sono tuttora ricercate.

Nessun commento

Rispondi