Human, inaugura all’Ortica il murale di Orticanoodles dedicato ai migranti

Human, inaugura all’Ortica il murale di Orticanoodles dedicato ai migranti

Sabato 23 marzo alle ore 11 in via San Faustino 5, all’interno del progetto ORME Ortica Memoria

orme Human, inaugura all’Ortica il murale di Orticanoodles dedicato ai migranti Arte Costume e Società Intrattenimento Musica
Pubblicità

A chi è emigrato, a chi migra, a chi migrerà. L’ultimo tassello del progetto ORME Ortica Memoria è
dedicato ai migranti di ieri, oggi e domani. Human il titolo scelto per esprimere “un messaggio di puro amore gandhiano, di un uomo tra gli uomini” come ha sintetizzato la critica d’arte Mirella Crimi davanti al bozzetto del disegno di Orticanoodles, parlando di un “espressionismo silenzioso”. Senza urlare ma con la voce del silenzio, il lavoro del collettivo milanese restituisce un racconto per immagini ed emozioni, dove non ci sono più parole per descrivere la tragedia e ognuno può leggere la storia e le storie dipinte dal proprio punto di vista e di ascolto.
Come tutte le opere del progetto ORME, anche la realizzazione del murale Human è stata condivisa con gli abitanti del quartiere Ortica e in particolare con i più giovani, come gesto di arte partecipata e collettiva.

Alla presentazione, prevista per sabato 23 marzo alle ore 11 ai giardinetti davanti Via San Faustino 5 a Milano, interverranno: Walter Contipelli (Orticanoodles); Fabio Bedostri (ORME); Anna Scavuzzo(Vicesindaco Comune di Milano);Caterina Antola (Presidente Municipio 3); Luca Costamagna (Assessore Cultura, Biblioteche e Politiche Giovanili, Centri di Aggregazione Giovanile, Partecipazione e Comunicazione, Benessere e Felicità); Matteo Tamburri (Presidente Il Melograno).

locandina-murales-def-bassa Human, inaugura all’Ortica il murale di Orticanoodles dedicato ai migranti Arte Costume e Società Intrattenimento Musica

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Milano e dal Municipio 3.
Aderiscono: ANPI, Aned Milano, CGIL Milano, SPI Milano, ACLI, ARCI Milano, Anppia e le cooperative: Antonietta, Edificatrice Ortica, Il Melograno e SEAO.

Ad allietare la mattinata le musiche dell’Afric&jazz trio.


Nessun commento

Rispondi