XXII Triennale di Milano Broken Nature: Design Takes On Humans Survival

XXII Triennale di Milano Broken Nature: Design Takes On Humans Survival

Oggi si è svolta la conferenza stampa della XXII Triennale di Milano dal titolo Broken Nature: Design Takes on Human Survival, a cura di Paola Antonelli.
Sono intervenuti Giuseppe Sala, Sindaco di Milano; Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano; Paola Antonelli, curatrice della XXII Triennale di Milano; Matt Clark, fondatore di United Visual Artists; Stefano Mancuso, curatore de La Nazione delle Piante; Monica Spada, responsabile Eni progetti a lungo termine; Francesca Lavazza, Board Member di Lavazza.

Pubblicità

La XXII Triennale di Milano resterà aperta dal 1° marzo al 1° settembre 2019.

La XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano è intitolata BROKEN NATURE: Design Takes on Human Survival ed è curata da Paola Antonelli, Senior Curator del Dipartimento di Architettura e Design e Direttrice del Dipartimento Ricerca e Sviluppo al Museum Art di New York.

immagine-verde XXII Triennale di Milano Broken Nature: Design Takes On Humans Survival Cultura WorkArt

Broken Nature è un’indagine approfondita sui legami che uniscono gli uomini all’ambiente naturale, legami che nel corso degli anni sono stati profondamente compromessi, se non completamente distrutti. La XXII Triennale di Milano, analizzando vari progetti di architettura e design, esplora il concetto di design ricostituente mettendo in luce oggetti e strategie, su diverse scale, che reinterpretano il rapporto tra gli esseri umani e il contesto in cui vivono, includendo sia gli ecosistemi sociali che quelli naturali.

La XXII Trennale di Milano consiste in una mostra tecnica, in ventidue partecipazioni internazionali, sollecitate sotto l’egida del Bureau International des Expositions attraverso canali governativi ufficiali, nell’installazione The Great Animal Orchestra, realizzata da Bernie Krause e United Visual Artists su iniziativa della Fondation Cartier pour l’art contemporain, nella mostra speciale La Nazione delle Piante, curata da Stefano Mancuso.

Nessun commento

Rispondi