Usano la nube tossica per truffare un’anziana

Usano la nube tossica per truffare un’anziana

polizia-repertorio-324x215 Usano la nube tossica per truffare un'anziana Cronaca Milano Prima Pagina   Due truffatori hanno utilizzato la nube puzzolente e  probabilmente tossica per truffare un’anziana. Hanno infatti suonato alla sua porta e si sono fatti passare per due tecnici regionali che dovevano controllare la qualità dell’aria.

Pubblicità

La donna li ha fatti entrare e con la solita scusa del rilevamento elettronico per girare in tutte le stanze della casa , sono riusciti a sottrarre circa 1000 euro e alcuni gioielli. Il fatto è successo a mezzogiorno in zona lorenteggio, via Valcannobina, dov’è la puzza dell’ incendio di via Chiarissini si sentiva in modo particolarmente forte.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi