Cornaredo: il noe dei carabinieri e la locale stazione scoprono discarica di...

Cornaredo: il noe dei carabinieri e la locale stazione scoprono discarica di rifiuti

ccNoe-324x216 Cornaredo: il noe dei carabinieri e la locale stazione scoprono discarica di rifiuti Cronaca Milano Prima Pagina   Oggi, i carabinieri del Noe, il Nucleo Operativo Ecologico, di Milano, con il supporto del comando provinciale, hanno scoperto e sequestrato un deposito abusivo di rifiuti. 1200 tonnellate di rifiuti a Cornaredo, in provincia di Milano. I rifiuti speciali erano accatastatiillegalmente in un capannone. Non vi erano permessi per tenerveli. Anche in questo caso, come in quello dell’incendio di rifiuti di Corteolona, è stata fondamentale la segnalazione di strani via vai di camion autoarticolati effettuata dai cittadini. I carabinieri della stazione di Cornaredo si sono quindi attivati, interessando il NOE,  per controllare al zona interessata.

Pubblicità

E difatti è stato individuato il capannone industriale in cui erano stati ammassati i rifiuti, per lo più plastica. Un altro capannone pronto per essere incendiato? il dubbio è più che lecito, visto quanto sta succedendo in questi ultimi giorni. Di sicuro, però, si tratta di una discarica abusiva. Ed è lecito anche chiedersi da dove arrivino tutti quei rifiuti.
Il proprietario del sito industriale è un 49enne residente a Verona. Il responsabile tecnico dell’azienda, anch’egli di 49 anni, ma residente a in provincia di Monza e Brianza. Ambedue sono segnalati alla procura per gestione illecita di rifiuti. Il capannone è ora sottoposto a sequestro, con l’apposizione dei relativi sigilli.

Nessun commento

Rispondi