Imprenditore tenta il suicidio a Milano a causa della crisi economica. Salvato...

Imprenditore tenta il suicidio a Milano a causa della crisi economica. Salvato in extremix

ambulanza-324x157 Imprenditore tenta il suicidio a Milano a causa della crisi economica. Salvato in extremix Cronaca Milano Prima Pagina   Una storia di disperazione di un imprenditore milanese, il titolare 46enne di una rivendita di auto, con gravi problemi finanziari. Ha tentato di uccidersi ieri nella sua azienda di via Mecenate. Ha acceso il motore di un’ auto in cui si era chiuso. Aveva lasciato diversi biglietti di saluto alle persone che conosceva. Prima di svenire a caussa dell’inalazione dei gas di scarico dell’automobile, non ha avuto il coraggio di morire da solo. Ha chiamato il 112 e ha mormorato “sto morendo”. L’operatore del servizio di emergenza ha lanciato l’allarme e ha tenuto l’uomo al telefono per farlo parlare, nel tentativo di localizzarlo, e di farlo reagire.

Pubblicità

Verso le 8.30 la polizia, i vigili del fuoco, e i paramedici sono riusciti a sono riusciti a trovarlo, e salvargli la vita in extremis.  Un poliziotto si è ferito alla mano nel rompere il vetro dell’auto, poi lo hanno estratto, svenuto. Sono riusciti a ventilarlo con l’ossigeno. Quindi lo hanno portato in ospedale in codice giallo. Rimane la testimonianza del suo gesto estremo, che dimostra come sia grave la situazione economica. Non si può morire per problemi economici.

Nessun commento

Rispondi