Vaccini: denunciate due famiglie per documentazioni irregolari

Vaccini: denunciate due famiglie per documentazioni irregolari

vaccini-324x215 Vaccini: denunciate due famiglie per documentazioni irregolari Milano Prima Pagina Salute   Circa 55 persone sono state denunciate dai Nas dei carabinieri per documentazioni irregolari sui vaccini, tra cui due famiglie lombarde. I controlli a tappeto, effettuati dai Nas nelle scuole di infanzia ed elementari di tutte le province della Regione, hanno portato alla luce delle autocertificazioni, presentate da queste due famiglie, che attestavano, falsamente, che i loro figli erano stati regolarmente vaccinati. Le due famiglie sono state infatti denunciate per falso ideologico, ovvero un atto che presenta un contenuto non veritiero, in quanto il suo autore afferma in esso circostanze false.

Monitoraggi

Pubblicità

Il monitoraggio effettuato dai Nas è utile proprio a verificare veridicità ed esistenza delle autocertificazioni consegnate dai genitori al momento dell’iscrizione dei figli nelle scuole, riguardo all’obbligo di vaccinazioni.

Le autocertificazioni e certificazioni controllate sono oggi più di 3.500 in 91 scuole, ovvero solo una piccolissima parte dei 55.700 documenti simili depositati nelle scuole di tutta la Lombardia.

I controlli sono stati effettuati incrociando i dati delle scuole con quelli delle Ats.

Elena Capilupi
Studentessa calabrese di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano. Aspirante giornalista e appassionata di arte, cinema e musica. Sempre alla ricerca di nuove esperienze e nuovi modi di vedere il mondo.

Nessun commento

Rispondi