Milan: domani c’è il dudelange, mini turnover per Gattuso

Milan: domani c’è il dudelange, mini turnover per Gattuso

0

img_9628-324x320 Milan: domani c'è il dudelange, mini turnover per Gattuso Calcio Sport   Milano-Torna l’Europa League e con lei anche il mini turnover di Gattuso: pronti a debuttare Caldara e Reina nel Milan di Lussemburgo.

Allenamenti e partenze

Pubblicità

Prevista per questa mattina la rifinitura a Milanello per le ore 12:00. La squadra rimarrà a pranzo nel centro sportivo di Carnago per poi partire alle 16:00 alla volta di Malpensa e prendere il volo diretto in Luseemburgo alle ore 17:00.  In programma per le ore 19:15 la conferenza stampa pre gara di Gennaro Gattuso.

Mini turnover

E’ Tutto Sport ad approfondire il tema legato ai cambi nella formazione titolare scelta da Gattuso: per affrontare la prima gara Europea dell’anno il tecnico rossonero sceglie Reina e Caldara, entrambi all’esordio con la maglia del Milan in gare ufficiali, per completare la difesa composta da Romagnoli, Rodriguez (in ballotaggio con Laxalt) e Abate che ritroverà una maglia da titolare. Con Cutrone ancora in dubbio, Higuain sarà la punta centrale del tridente formato da Suso e Castillejo (in vantaggio su Calhanoglu) mentre a centrocampo Kessiè e Biglia dovrebbero trovare in Bakyoko il compagno di reparto ideale per affrontare i lussemburghesi.

Dudelange: un sogno essere qui

Affrontare e ospitare il Milan è già una vittoria per noi, tutto ciò che verrà in seguito è da considerarsi un bonus. Stiamo cercando di far crescere il calcio in Lussemburgo, qui ci sono solo 14 squadre ma la sfida con il Milan potrà aiutarci molto. Vogliamo dare gioie al nostro pubblico.”
Dichiarazioni che testimoniano quanto il Dudelange tenga a questa partita e a come questo Davide contro Golia debba essere rispettato da parte del Milan, sopratutto dal punto di vista sportivo. La squadra di mister Toppmoller ha eliminato il Cluji ai preliminari dopo un percorso durato tre turni, e se approcciato con la mentalità sbagliata potrebbe complicare i piani rossoneri di qualificazione al primo posto.

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi