Guarda che Italia: i giovani vincono all’ultimo in Sardegna

Guarda che Italia: i giovani vincono all’ultimo in Sardegna

0

img_9517-324x208 Guarda che Italia: i giovani vincono all'ultimo in Sardegna Calcio Sport   Milano-L’Europeo in casa è alle porte (previsto per giugno 2019) e dopo la scoppola patita con la Slovacchia c’era bisogno di ripartire. Gli azzurrini lo fanno in maniera rocambolesca, negli ultimi minuti di una gara concitata e piena di occasioni da entrambe le parti con un 3-1 finale che fa morale e autostima anche se c’è ancora molto da migliorare.

Di Biagio e i giovani

Pubblicità

Prima vittoria dopo il suo breve passaggio nella Nazionale dei grandi, Di Biagio si trova più a suo agio tra i ragazzi che dopo la sconfitta con la Slovacchia hanno risposto presenti nonostante la qualità di gioco si sia vista solo a intermittenza: “Non è tutto da buttare, anzi. Ma dobbiamo cercare di giocar un po’ meglio, anche perché all’Europeo troveremo squadra molto più forti di questa Albania e c’è bisogno di migliorare. Comunque sia cerchiamo di far giocare anche chi gioca meno così che i club possano riscoprirli e magari lanciarli, abbiamo un grande compito.” Queste le parole al termine di una partita vinta al cardiopalma che potrebbe significare l’inizio di un cammino importante in vista del prossimo Europeo di categoria casalingo previsto per il prossimo giugno.

La gara

Dopo il vantaggio iniziale di Di Marco (minuto 24′) a coronare l’assedio azzurro durato venticinque minuti, l’uscita di Cutrone dal campo ha lasciato gli azzurrini privi del proprio riferimento offensivo (e psicologico) così che alle molteplici occasioni di inizio primo tempo si sono sostituiti i tentativi dell’Albania verso la porta difesa da Audero. Il goal dell'”Italiano” Vrioni (Italiano fino all’Under 18) segnato al 46′ della ripresa cambia le carte in tavola, prima che nei sessanta secondi successivi prima Murgia e poi Parigini chiudessero i conti in scioltezza. Una gara di carattere e con una buona dose di fortuna che ha riportato gli azzurrini a festeggiare per una vittoria dopo la delusione con la Slovacchia (sconfitta 3-0), un modo ulteriore per continuare a preparare l’Europeo in casa con più serenità.

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi