“Dammi 10mila euro o il filmino hard finisce nel web”

“Dammi 10mila euro o il filmino hard finisce nel web”

carabinieri-324x216 "Dammi 10mila euro o il filmino hard finisce nel web" Cronaca Milano Prima Pagina   Martedì 4 settembre è stato eseguito un arresto  per estorsione dai carabinieri dalla Squadra Mobile  di Porta Sempione della Compagnia  Duomo.

Pubblicità

Un uomo di 32 anni egiziano, regolare in Italia ed incensurato, ha chiesto ad un suo connazionale di 42 anni di consegnarli 10mila euro in contanti. Ciò accade perché qualche giorno prima il giovane avrebbe venduto un cellulare alla vittima il quale, una volta arrivato a casa, vi avrebbe inserito una scheda SD ed avrebbe girato un filmino piccante insieme alla moglie.
Accortosi che il telefono non funzionava bene, il quarantaduenne decide di chiamare l’estorsore per riportare indietro l’acquisto e farsi rimborsare.
Il malvivente, scontento di dover risarcire l’uomo, minaccia l’acquirente chiedendo l’ingente somma di denaro in cambio della consegna della scheda di memoria al proprietario e della non divulgazione sul web del filmato erotico.
Il quarantaduenne denuncia l’accaduto ai Carabinieri, i quali hanno  organizzato una trappola e provveduto a bloccare il delinquente subito dopo che aveva ricevuto la busta con il denaro.

Cristina Giacomini
Aspirante giornalista professionista, è laureata in Lingue, Comunicazione e Media ed ha conseguito il Master "Fare Radio" presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; a ottobre si iscriverà all'Università Sapienza di Roma per intraprendere la facoltà magistrale di Giornalismo. Lavora come speaker radiofonica a Radio Padania Libera da aprile 2018.

Nessun commento

Rispondi