Rho. Spacciatori sempre più frequenti. Nuovo arresto della Polizia di Stato

Rho. Spacciatori sempre più frequenti. Nuovo arresto della Polizia di Stato

0

marja-324x182 Rho. Spacciatori sempre più frequenti. Nuovo arresto della Polizia di Stato Costume e Società   Gli spacciatori di droga a Milano non vanno in ferie nemmeno ad agosto.
Ben 20 involucri di cellophane del peso complessivo di 50 grammi contenenti dosi di marijuana sono state sequestrate dagli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Rho-Pero (Mi) a un senegalese di 21 anni, irregolare in Italia e senza fissa dimora.
Il ragazzo, T.A., dopo essere stato sottoposto ai controlli di routine, è stato arrestato per detenzione ai fini di traffico illegale di stupefacenti e portato al carcere di San Vittore a Milano.
La Polizia di Stato, in ambito di attività di contrasto allo spaccio di droga sul territorio di Rho, ed in particolare nella zona della stazione ferroviaria, era sulle tracce da alcuni giorni del giovane sospettato.
Dopo ore di appostamenti, domenica 19 agosto intorno alle due di pomeriggio gli agenti hanno notato il ragazzo camminare in via Grandi dirigendosi verso la Stazione FS di Rho Fiera. Insospettiti dal suo continuare guardarsi attorno come se stesse aspettando qualcuno o come se stesse controllando se qualcuno lo stesse seguendo, la P.S. si è avvicinata a T.A. che non ha esitato a spintonare uno dei due poliziotti, avendo poi una colluttazione col secondo agente tentando di eludere il controllo e tentare così la fuga.
Il ragazzo, divincolandosi, è riuscito a correre per poche centinaia di metri quando gli agenti della P.S. l’hanno fermato.
L’uomo è stato portato negli uffici del Commissariato di Rho-Pero dove è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Cristina Giacomini
Aspirante giornalista professionista, è laureata in Lingue, Comunicazione e Media ed ha conseguito il Master "Fare Radio" presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; a ottobre si iscriverà all'Università Sapienza di Roma per intraprendere la facoltà magistrale di Giornalismo. Lavora come speaker radiofonica a Radio Padania Libera da aprile 2018.

Nessun commento

Rispondi