Gite fuori porta. Street Food sul lago e l’orrido di Bellano con...

Gite fuori porta. Street Food sul lago e l’orrido di Bellano con Trenord

trenord-324x203 Gite fuori porta. Street Food sul lago e l'orrido di Bellano con Trenord Intrattenimento tempo libero   A Bellano (Lecco) da venerdì 24 a domenica 26 agosto si può passeggiare fa le bancarelle di  “Street Food sul Lago” e Trenord approfitta della voglia di gita di fine agosto dei milanesi per proporre uno sconto per chi userà il treno per raggiungere la cittadina comasca. “Il treno è una soluzione comoda e pratica per raggiungere la “tre giorni” dedicata al cibo che animerà il paese sul Lago di Como, fra concerti, spettacoli ed eventi culturali. Cibo, ma non solo: chi andrà in treno alla manifestazione potrà usufruire di uno sconto del 25% sulla visita all’Orrido di Bellano, spettacolare gola naturale.”

In treno per vedere l’orrido di Bellano

La proposta di Trenord riguarda i treni della linea Milano Lecco Sondrio Tirano con cui si raggiunge anche Bellano.  Da Milano Centrale partono ogni ora al minuto .20 (a eccezione delle ore 11.20 e 15.20) le corse che in poco più di un’ora raggiungono la stazione di Bellano Tartavalle Terme. Le corse effettuano anche le fermate di Monza (minuto .32) e Lecco (minuto .01). Da Sondrio i treni in direzione Bellano partono ogni ora al minuto .41 (a eccezione delle ore 10.41 e 14.41).  Per il ritorno invece sono previste corse dirette per la stazione di Milano Centrale che partono ogni ora al minuto .32 (a eccezione delle ore 15.32) fino alle ore 21.32.

A queste si aggiunge una corsa in partenza alle ore 22.15.  Le corse in direzione Sondrio partono ogni ora al minuto .29 (a eccezione delle ore 12.29 e 16.29). A queste si aggiungono quattro corse in partenza alle ore 15.58; 18.58; 20.58; 22.41. Tutte le informazioni sugli orari per raggiungere l’evento e informazioni in tempo reale sulla circolazione sono disponibili sul sito trenord.it e sull’App Trenord. Buon divertimento sul Lario.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi