Il punto su Milinkovic e gli altri colpi del mercato rossonero

Il punto su Milinkovic e gli altri colpi del mercato rossonero

8280ce34-6b6d-4a1e-8380-42ac94c64430-324x324 Il punto su Milinkovic e gli altri colpi del mercato rossonero Calcio Prima Pagina Sport   Milano-Doveva essere un’estate passata a navigare in acque torbide, con poche notizie riguardo il mercato in entrata e tante, tantissime, per quello in uscita. Sarebbe dovuta essere, per alcuni critici dell’ultim’ora, l’estate in cui i big avrebbero lasciato Milanello ed invece l’unico a lasciare i colori rossoneri è stato Bonucci, capitano per una stagione di un Milan che sarebbe potuto essere ma che non è stato. Mancano tre giorni alla conclusione del mercato e, nonostante le premesse elencate, Leonardo ed Elliott sono risuciti a portare Higuaìn e Caldara alla corte di Gattuso sacrificando il sacrificabile Bonucci e hanno ormai in pungo Bakayoko e Castillejo.

Ufficialità vicina

Pubblicità

Per Bakayoko sembra essere questione di ore: nelle ultime ore il centrocampista francese è stato a Casa Milan per firmare il contratto che lo legherà ai rossoneri per i prossimi cinque anni (uno di prestito + quattro dopo l’acquisto) e per questa mattina è atteso il comunicato ufficiale del club di via Aldo Rossi. Per quanto riguarda Samu Castillejo la situazione è diversa: già molto vicino al Milan nel corso della gestione Fassone e Mirabelli, l’esterno spagnolo tutta tecnica e velocità è ora molto vicino ad essere allenato da Gattuso con la stessa formula che garantirà l’arrivo di Bakayoko tra le fila rossonere. Prestito con riscatto quasi obbligato (5 milioni il costo del prestito) mascherato da diritto per entrambi fissato a 35 milioni: il Milan scommette su se stesso e sul proprio futuro puntando forte sulla stagione che sta per iniziare.

Il Genoa

Domenica sera difatti inizierà il campionato del Milan con un solo obbiettivo in testa: la Champions League. I rossoneri devono tornare in Champions dopo gli acquisti, questa volta di peso specifico ben diverso, eseguiti nel corso di questa sessione estiva e sopratutto in virtù delle ambizioni di Elliott. I nuovi proprietari del club hanno intenzione di riportare il Milan a lottare per la Champions League nel giro di tre anni, di conseguenza c’è la necessità di non perdere più altro tempo come fatto nella scorsa stagione. Gattuso sarà il condottiero di questo Milan con un compito ben preciso: restituire identità a un gruppo di giocatori che, grazie a Leonardo, Maldini e allo stesso Gattuso, dovranno capire cosa significa giocare nel Milan e cosa comporta il peso di una maglia simile.

Milinkovic: il vero sogno di Leonardo

Ma arriviamo al punto focale che sta infiammando in questi giorni tutti i tifosi rossoneri e non solo: a Milano non si parla d’altro che della possibilità che Leonardo ed Elliott regalino al Milan Sergej Milinkovic Savic. Ricapitolando la situazione dall’inizio dobbiamo tornare indietro di qualche mese, quando Leonardo nel corso di un’intervista definì Milinkovic come il più importante talento a disposizione nel panorama internazionale: fisico statuario e tecnica da numero dieci, Milinkovic è stato determinante anche in zona goal con la Lazio mettendosi in luce con 12 goal e 4 assist nella passata stagione meritandosi non solo le attenzioni del Milan ma anche di club come United e Real Madrid. Per questo l’operazione imbastita da Leonardo qualche settimana fa (40 milioni per il prestito e 80 da corrispondere l’anno successivo) si sta complicando: i competitors potrebbero mettere sul piatto soldi contanti che il Milan, in virtù dei paletti del FPP, ora non possiede e che potrebbero allettare Lotito molto più di un’operazione dove verrebbero coinvolti altri giocatori come Montolivo, Borini e Bonaventura. Si perchè se la coperta a centrocampo resta corta per il sogno SMS Leonardo è pronto a svenarsi andando a mettere sul piatto dell’offerta anche tutti e tre i cartellini dei giocatori sopracitati in modo da convincere Lotito ad accettare la formula di trasferimento proposta dai rossoneri.

Nessun SMS ad oggi

A tre giorni dalla chiusura del mercato il sito di Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky Sport, riporta l’inconsistenza delle voci per le quali il Milan stia trattando Savic con la Lazio. Chiusura totale dunque e sogni rimandati o addirittura sfumati? Difficile da dire tenendo presente che l’interesse dei rossoneri è manifesto da tempo e che un ultimo colpo a centrocampo da parte di Leonardo servirebbe non solo a completare la rosa ma sopratutto a renderla piùcompetitiva in vista del triplo impegno Campionato, coppa Italia ed Europa League.

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

Nessun commento

Rispondi