Milan: fatta per Bakayoko in prestito! Ora l’ultimo colpo

Milan: fatta per Bakayoko in prestito! Ora l’ultimo colpo

img_8405-324x304 Milan: fatta per Bakayoko in prestito! Ora l’ultimo colpo Calcio Prima Pagina Sport   Milano-Ufficiale nella notte appena passata: Bakayoko è un nuovo giocatore del Milan, previste in serata le visite mediche del centrocampista ventitreenne francese che firmerà un contratto per i prossimi quattro anni.

Colpo a centrocampo

Pubblicità

Riccardo Trevisani di Sky è sicuro: “Il Milan con Bakayoko ha comprato un’ira di Dio. L’anno al Monaco era ai livelli di Pogba, se il Milan riesce a riportarlo a quei livelli ha comprato un campione.” Bakayoko, con lo step delle visite mediche da superare, sarà a breve un nuovo giocatore del Milan e il centrocampo di Gattuso ringrazia: con l’infortunio accorso a Bonaventura e il numero esiguo di centrocampisti presenti in rosa l’arrivo del box to box francese è una manna dal cielo per Gattuso che molto probabilmente lo schiererà mezz’ala sinistra.

Locatelli ufficiale e gli esuberi

Ieri è stata la giornata dedicata all’addio, non troppo sofferto, di Andrè Silva: il Portoghese ha scritto un breve messaggio sui social dedicato ai tifosi rossoneri prima di tuffarsi nella nuova avventura spagnola. Salutato Andrè, anche Locatelli ha tolto le tende da Milanello: il centrocampista classe ’98 si trasferisce a titolo definitivo (prestito a due milioni e obbligo di riscatto a 10) al Sassuolo. Il club di Squinzi ha rifiutato l’inserimento di una clausola di recompra a favore del Milan, dimostrando di puntare molto sull’ormai ex numero 73 rossonero. Dopo le due cessioni si cerca di fare cassa con la partenza di Bertolacci (promesso sposo del Genoa) e di Bacca: l’attaccante colombiano è subentrato ieri nella gara (persa) contro il Real Madrid ma non ci sono speranze di vederlo in rossonero nella stagione che verrà: per lui pronte alternative in Spagna con il Villareal in pole.

La gara

Ad una settimana dall’esordio in campionato con il Genoa il Milan ha affrontato ieri sera il Real Madrid perdendo per 3-1 ma ottenendo la benedizione del proprio tecnico. Si è difatti espresso positivamente Gattuso in merito alla gara giocata dai suoi: “E’ stata una buona partita. La squadra sta bene ed esprime un buon gioco, sono molto contento perché ci siamo rafforzati. Higuaìn? Con lui soltanto non andiamo da nessuna parte ma stiamo migliorando. La Juve resta molto lontana ma facendo il nostro ci toglieremo delle soddisfazioni.”

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi