Milan: facciamo il punto sul mercato

Milan: facciamo il punto sul mercato

0

img_8194-324x351 Milan: facciamo il punto sul mercato Calcio Sport   Milano-Dopo gli arrivi di Higuaìn e Caldara e il passaggio di Bernard all’Everton cosa sta succedendo nel mercato del Milan? Facciamo il punto partendo dalla cessione di Kalinic all’Atletico Madrid.

Gli attaccanti

Dopo l’arrivo di Higuaìn lo spazio per le punte presenti in casa rossonera si è drasticamente diminuito: se Milan News riporta la forte intenzione da parte di Gattuso di concedere un cospicuo minutaggio a Patrick Cutrone per accompagnarne la crescita, ecco che per Bacca e Andrè Silva lo spazio si riduce drasticamente. Partito Kalinic verso Madrid con un biglietto di sola andata per il Wanda Metropolitano (sede della prossima finale di Champions League e casa dei Colchoneros) per la bellezza di 15 milioni, il Siviglia si è fatto sotto per Andrè Silva ma la formula del prestito non convince i rossoneri. Per Bacca sempre presente il Villareal la cui offerta, 8 milioni, è per ora lontana dalla richiesta di 16 milioni del club di Leonardo e Maldini.

Centrocampo: sfumato Bernard chi arriva?

Dopo l’ufficialità di Bernard all’Everton per scelta di Leonardo (commissioni per il trasferimento troppo alte), il prossimo obbiettivo di mercato dei rossoneri è Bakayoko. Il centrocampista francese di proprietà del Chelsea interessa fortemente il Milan per il ruolo di mezz’ala sinistra (Bonaventura è acciaccato) e la squadra allenata da Sarri non ha alcuna intenzione di trattenerlo. Nelle ultime ore, a mercato chiuso in Inghilterra per quanto riguarda le entrate, si è entrati nel vivo della trattativa che dovrebbe portare Bakayoko al Milan in prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni. L’arrivo del francese libererebbe Locatelli che, in queste ore, si è nuovamente avvicinato al Sassuolo: l’incognita è la clausola di recompra che il Milan vorrebbe inserire e che il Sassuolo vorrebbe molto alta rispetto alle intenzioni rossonere.

Due incognite

Restano però due punti interrogativi molto grandi: qualora partisse Locatelli e andassero via sia Andrè Silva che Bacca il Milan si ritroverebbe comunque con un centrocampista da comprare (solo Bakayoko non basterebbe) e con soli due attaccanti per un posto con tre competizioni da giocare. Chi comprare in questo caso? Detto che stiamo facendo solo ipotesi, la candidatura di Alexandre Pato come terzo attaccante (può giocare anche da ala…) resta vigile e i rapporti tra lui e Leonardo faciliterebbero una trattativa voluta da tutto il popolo rossonero. A centrocampo spazio all’inventiva e alla capacità di Leonardo e Maldini: il sogno è Milinkovic Savic, una delle possibili realtà è risponde al nome di Rabiot dopo che Kovacic ha scelto il Chelsea di Sarri. Che cosa stia bollendo in pentola non è dato saperlo ma quest’ultima settimana di mercato sicuramente regalerà colpi di scena.

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi