Una freccia per Spalletti

Una freccia per Spalletti

0

102440246-3ef77e86-2093-4c90-9801-347f7c207d6d-324x180 Una freccia per Spalletti Calcio Sport

Come un fulmine al cielo sereno, quando sembrava che il mercato dell’Inter potesse volgere al termine con la ricerca spasmodica di un mediano di centrocampo, ecco che arriva il botto in attacco.

Vecchia conoscenza

Sembra infatti ad un passo l’approdo di Keita Balde in nerazzurro in prestito con diritto di riscatto a 30 mln.

Vecchia conoscenza del calcio italiano, con svariate presenze alla Lazio, Keita proprio la passata stagione, dopo essere stato a lungo accostato all’altra sponda del naviglio, si è accasato a Monaco dove una stagione con alti e bassi non ne ha, in realtà, mutato il valore qualitativo.

Alti e bassi

Scostanza che per la verità ne ha contraddistinto le prestazioni fin dai tempi della Lazio quando il calciatore, che in quanto a talento spiccava enormemente nella rosa di Simone Inzaghi, non riusciva tuttavia a trovare continuità di rendimento.

Un carattere difficile ed una personalità verace quella dell’ex Barcellona che ne hanno rallentato l’esplosione ma che mai ne hanno messo in discussione l’enorme talento.

Talento che significa svolta

Proprio qualche giorno fa parlavamo di come alla squadra nerazzurra servisse un giocatore che in fase offensiva offrisse un cambio di marcia, essendo l’arrivo di Politano troppo poco per sperare di migliorare quella sterile capacità di arrivare al gol mostrata l’anno scorso dalla squadra nerazzurra.

Certamente Keita è un giocatore che in quanto a talento ha mostrato spunti da calciatore di altissimo livello.

Chissa che la cura Spalletti non possa generare un calciatore pronto anche a livello caratteriale per il definitivo salto di qualità.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi