Milano: una nuova piazza per il quartiere Ripamonti e altri progetti a...

Milano: una nuova piazza per il quartiere Ripamonti e altri progetti a breve

monumentale-7-324x216 Milano: una nuova piazza per il quartiere Ripamonti e altri progetti a breve Costume e Società Cultura
Foto di GIanluca Preti

Il 27 settembre sarà inaugurata la nuova piazza al centro del quartiere Ripamonti. Il nuovo spazio pubblico, l’area affianco alla Fondazione Prada di ben 13 mila metri quadri, è stata realizzata da Beni Stabili nell’ambito del progetto per il nuovo distretto smart Symbiosis. La piazza che sarà pedonale e dotata di 46 alberi (Prunus padus), vasche d’acqua, una parte di area a bosco, un giardino ruderale con erbacee e vegetazione spontanea, sarà inaugurata durante la Green Week – l’evento dell’Amministrazione dedicato al verde in città previsto dal 27 al 30 settembre. Saranno presenti anche panche e postazioni per lo smart working comprensive di wifi. Grazie alla Fondazione Prada e al progetto europeo Sharing Cities questa zona della città è destinata ad essere tra le più “smart” di Milano, anche perché a poca distanza nascerà il campus dell’università Bocconi.

Altri progetti in via di realizzazione

Oltre alla piazza del quartiere ripamonti, partirà in agosto il progetto di riqualificazione della seconda parte di piazza Leonardo Da Vinci, verso viale Romagna, completando l’intervento che nel 2016 ha trasformato il grande parcheggio che si trovava davanti al Politecnico, in un luogo fruibile da studenti e residenti. Saranno rimossi i marciapiedi davanti alla scuola, e sarà realizzata una nuova area giochi, oltre all’installazione di nuove panchine e un nuovo impianto di illuminazione. Sarà anche modificato l’impianto idrico della fontana dello scultore Andrea Cascella.

Avanzano anche i lavori in zona Monumentale

Stanno per partire i lavori per la realizzazione di una piazza di circa 8 mila metri quadri, di cui quasi 6 mila ad uso pubblico, che fa parte del progetto Porta Volta S.r.l, e che riguarda l’Associazione per il Disegno Industriale (ADI) e della sua Fondazione. Nella nuova piazza che sarà accessibile da piazzale Cimitero Monumentale, da via Ceresio e da via Bramante, sono previste panchine, aiuole e una grande fontana e una terrapieno alberato.
Altri progetti prevedono la riqualificazione di piazzale Archinto, Sant’Agostino, Ortica, Lavater, San Luigi, Luigi di Savoia , IV Novembre, Freud. Nasceranno inoltre nuove piazze in via Sarfatti/Sraffa, in via Schievano, a Cascina Merlata e a Città Studi.
Obiettivo del PGT che è attualmente in fase di discussione, è anche la riprogettazione di sei piazze Loreto, Trento, Lotto, Maciachini, Romolo, Corvetto che come è nelle intenzioni del comune, diventeranno le nuove porte di accesso alla città

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/

Nessun commento

Rispondi