Il nuovo consolato statunitense di Milano

Il nuovo consolato statunitense di Milano

0
Consolato-USA-Milano-324x243 Il nuovo consolato statunitense di Milano Costume e Società
Foto Gianluca Preti

Proseguono i lavori per la realizzazione del consolato USA di Milano, che sarà ubicato nell’ex sede del tiro a segno milanese in piazzale Accursio, in disuso da ormai molti anni. La palazzina principale realizzata in stile liberty nei primissimi anni del 1900, è passata indenne ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Diventata sede del tiro a segno milanese negli anni ‘70, fu nel 1985 classificata come monumento storico dalla Sovrintendenza, ma questo non servì a preservarla dal totale abbandono. Comprata attorno al 2008 dal consolato statunitense, restò senza una destinazione precisa fino a quando finalmente sono iniziati i lavori per la realizzazione del nuovo consolato statunitense, che prevede la costruzione di una palazzina interna nell’area dove una volta si tenevano le sessioni di tiro a segno, mentre la vecchia palazzina sarà totalmente ristrutturata per poi essere adibita a galleria espositiva ed area di accoglienza. La completa di ristrutturazione della facciata della palazzina sono previsti circa entro 18 mesi.

Dove si trova attualmente il consolato statunitense a Milano

Pubblicità

Attualmente, il Consolato Statunitense si trova nel palazzo Montecatini 2, realizzato dall’architetto Gio Ponti. Il consolato, Aperto a Milano nel 1865, come aggregato ai consolati di Firenze e Genova, è diventato un vero e proprio consolato nel 1874, ma si trova nel palazzo che guarda verso Piazza Stati Uniti d’America solo dal 1985, piazza così ri-nominata dal Consiglio Comunale di Milano in memoria delle vittime degli attentati dell’11 settembre 2001.
Il consolato Statunitense di Milano ha una competenza territoriale molto estesa, comprende infatti tutto il Nord Italia comprendendo Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Veneto Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Comprende inoltre le provincie di Parma e Piacenza in Emilia Romagna.

Una posizione privilegiata anche se non centrale

Il punto in cui si trova quella che ormai possiamo chiamare la nuova sede del consolato statunitense di Milano, è sicuramente un punto strategico e privilegiato, in quanto è ottimamente servito da mezzi pubblici di superficie, ma è anche facile da raggiungere dall’autostrada, a differenza della sede in centro, dove il traffico automobilistico è particolarmente caotico, specie in alcune ore della giornata. A ridosso del Parco Monte Stella, e poco distante dal centro commerciale e il parco del Portello, il consolato godrà di tutti i servizi necessari ai dipendenti e funzionari che dovranno operare nella nuova sede, non ultimo, il distretto di CIty-Life, che è poco distante, e che offre una vastissima gamma di servizi di alta qualità.

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/

Nessun commento

Rispondi