Rapine sventate a Milano Centrale

Rapine sventate a Milano Centrale

handcuffs-2102488_1280-324x182 Rapine sventate a Milano Centrale Cronaca Milano Prima Pagina   Un costoso orologio di Cartier del valore di 6.100 euro, acquistato poco prima 1300 euro in contanti e due biglietti per Firenze, sono stati sottratti a due turisti cinesi nei pressi della Stazione di Milano Centrale.
La refurtiva era contenuta nello zaino dei due cinesi che, in attesa della partenza del treno che li avrebbe portati in visita al centro Italia, consumavano il loro pasto in uno dei tanti locali presenti nella Stazione di Milano Centrale.
Per loro fortuna la Polizia Ferroviaria ha controllato 105 persone di cui 43 stranieri, e ha arrestato 3 individui per diversi reati. Tra questi un tunisino neo maggiorenne che aveva sottratto ai cinesi il loro zaino.

La squadra di polizia giudiziaria della Polfer di Milano Centrale lo aveva seguito perché insospettiti dal suo passo veloce e dai due zaini particolarmente pesanti che portava con sé.
Gli altri due gli arresti per mano della Polfer sono stati invece: un ventenne libico e un ventitreenne algerino per tentato furto aggravato in concorso. Gli agenti sono stati allertati da una donna di 45 anni che, intenta a dirigersi verso i binari, non si era accorta che i due stranieri, attratti dalla sua grande borsa, si erano posizionati dietro di lei. La donna, sentendo strani movimenti, si è voltata cogliendo in flagrante l’algerino che aveva già aperto la cerniera e stava rovistando all’interno di questa.

Elena Capilupi
Studentessa calabrese di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano. Aspirante giornalista e appassionata di arte, cinema e musica. Sempre alla ricerca di nuove esperienze e nuovi modi di vedere il mondo.

Nessun commento

Rispondi