Grossa spesa al Carrefour senza passare dalle casse: arrestati due italiani

Grossa spesa al Carrefour senza passare dalle casse: arrestati due italiani

spesa-324x243 Grossa spesa al Carrefour senza passare dalle casse: arrestati due italiani Cronaca Milano Prima Pagina    Verso le ore 2,00 di martedì 10 luglio, la volante del Commissariato di P.S. Rho Pero è stata inviata dalla centrale operativa in Via Pietro Mascagni n°2 presso l’esercizio commerciale “Carrefour” a seguito della chiamata da parte degli addetti alla sicurezza dell’esercizio commerciale, che avevano sorpreso due uomini ad occultare delle merce all’interno di due autovetture.

Pubblicità

Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti del Commissariato, hanno raccolto le testimonianze degli addetti: questi avevano notato un uomo con un volto conosciuto entrare all’interno del punto vendita e riempire il carrello con i prodotti esposti. L’individuo in questione, aveva ricoperto la carica di guardia non armata in altri punti vendita del gruppo Carrefour, e anche in questa occasione indossava la divisa della società di vigilanza privata, denominata “Mondialpol”.
L’uomo era poi uscito poco dopo con un carrello contenente i prodotti prelevati senza essere passato dalla cassa e dopo aver oltrepassato la linea anti-taccheggio senza che alcun allarme venisse diffuso. Si era diretto verso un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze, e aveva depositato tutto nel bagagliaio. Gli addetti era comunque riusciti a registrare il numero di targa del veicolo.

Noncurante l’uomo era nuovamente rientrato nel Supermercato Carrefour e aveva effettuato la medesima operazione per la seconda volta, prelevando altri prodotti dagli scaffali e deponendoli nel carrello. Ancora una volta non si era fermato in cassa ed era uscito dal Supermercato oltrepassando senza problemi la linea anti-taccheggio. Questa volta, però, aveva depositato la merce in un veicolo diverso, del quale è stata sempre registrata la targa.

A questo punto gli addetti alla sicurezza Carrefour avevano contattato il 112 richiedendo l’intervento della Polizia di Stato.

Il colpevole è stato identificato: L.M. di anni 51 abitante a Cesano Maderno e dipendente della società di sicurezza Mondialpol come Guardia non armata, già in servizio in altri supermercati Carrefour e proprietario della prima autovettura dove era stato riposto il contenuto del primo carrello.

E’ stata inoltre accertata la complicità  di Z.M. di 33 anni, abitante a Trezzano sul naviglio e dipendente dello stesso “Carrefour” in qualità di cassiere ed unico referente durante il turno di notte, nonché proprietario della seconda autovettura a bordo della quale era stato depositato il secondo carico di prodotti. Questo infatti, aveva fatto oltrepassare la linea anti-taccheggio al complice senza che passasse dalla cassa.

Nei bagagliai delle rispettive autovetture i poliziotti hanno rinvenuto tutti i prodotti asportati dal supermercato per un valore complessivo di 350 euro che sono stati poi restituiti agli addetti alla sicurezza

L.M. e Z.M. sono stati accompagnati negli Uffici del Commissariato di P.S. Rho Pero e arrestati per furto aggravato e continuato in corso tra loro. Al termine delle procedure di rito, sono stati entrambi associati presso la Casa Circondariale di Milano San Vittore.

Elena Capilupi
Studentessa calabrese di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano. Aspirante giornalista e appassionata di arte, cinema e musica. Sempre alla ricerca di nuove esperienze e nuovi modi di vedere il mondo.

Nessun commento

Rispondi