L’Urania Basket riparte dal suo capitano…Paleari c’è!

L’Urania Basket riparte dal suo capitano…Paleari c’è!

0

r0_tml1961376069377_166779442389_1531245339744574-324x324 L'Urania Basket riparte dal suo capitano...Paleari c'è! Basket Sport

Milano – Pronti a far decollare la nuova stagione, Super Flavor è lieta di annunciare, che il Capitano dell’equipaggio, sul volo UB2019 (Urania Basket), sarà ancora una volta Andrea Paleari.

Sesto anno consecutivo per Paleari..

Pubblicità

Al sesto anno consecutivo in maglia Wildcats, il pivot di Fabriano classe 1981, oramai milanese di adozione, potrà esprimere il suo grande talento, affiancato da un roster di primissimo livello, per permettere ad Urania di recitare il ruolo di protagonista.

Le statistiche dello scorso anno del capitano..

Felici di poter contare ancora sulla classe di Andrea, ricordiamo alcune delle statistiche che l’hanno visto protagonista lo scorso anno, nel girone A del Campionato Nazionale di serie B:

1° valutazione – 23.5

1° rimbalzi – 9.5

1° falli subiti – 6.3

2° %tiri totali – 55.5%

3° media punti 16.5

Le sue parole dopo il rinnovo..

Queste le sue parole, dopo la conferma del rinnovo: “Sono molto felice di continuare a vestire la maglia Urania, non sarei riuscito a vedermi in nessuna altra collocazione. Sono servite poche parole con la Dirigenza ed il Coach, per trovare la giusta intesa, per continuare insieme l’avventura che mi lega a questa società, di cui mi sento parte. La scorsa stagione è stata molto piacevole, alla quale è mancata solo la vittoria finale. Quest’anno ci sono tutti i presupposti per fare ancora meglio ed io metterò come sempre sul campo e fuori, tutto l’impegno per far sì che si possa raggiungere il massimo dei traguardi. Il campo poi dirà quello che ci meriteremo”.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi