Altra grande operazione Revivre Milano: arriva Kozamernik

Altra grande operazione Revivre Milano: arriva Kozamernik

0

PVM_JanKozamernik_PostFB-324x202 Altra grande operazione Revivre Milano: arriva Kozamernik Pallavolo Sport

Milano – Grande colpo di mercato per la Revivre Milano: la società meneghina ha perfezionato il trasferimento in Lombardia del centrale sloveno Jan Kozamernik alla corte di Andrea Giani.

Scorsa stagione a Trento, adesso c’è la Revivre

Dopo la scorsa stagione vissuta con la maglia di Trento, lo sloveno classe 1995 ha sposato il progetto di Milano per ritagliarsi una stagione da protagonista con la maglia biancoblu, elevando ancora di più il livello tecnico della squadra.

Gran lavoro di Fusaro, Revivre Milano al top

L’ottimo lavoro della dirigenza di Powervolley, guidata dal presidente Lucio Fusaro, ha permesso l’arrivo, sotto la Madonnina, del ventitreenne sloveno che, nella stagione appena conclusa, ha fatto il suo esordio nel campionato italiano di Superlega con la maglia della Trentino Volley. Nonostante la giovane età, il posto 3 originario di Lubiana vanta tuttavia una notevole esperienza, avendo disputato tornei internazionali con la sua nazionale (Europei, European League e World League), oltre alla Champions League giocata prima con l’ACH Volley e poi, lo scorso anno, con la Diatec Trentino (fermando il proprio percorso a ridosso della Final Four di Kazan contro Civitanova), in cui ha realizzato 47 punti con 12 muri e 4 ace.

Che esperienza per Kozamernik

E sono proprio queste due le migliori abilità dell’atleta sloveno: molto dotato dal punto di vista fisico, Kozamernik sa esprimere al meglio il suo potenziale a muro visti i suoi 204 centimetri, e in battuta, con un servizio flottante capace di mettere in forte difficoltà la ricezione avversaria, senza dimenticare le ottime prestazioni fornite nell’attacco di primo tempo. E sotto la guida di un tecnico come Andrea Giani, che ritrova dopo l’esperienza in nazionale, Kozamernik saprà certamente migliorare quanto già dimostrato e confermando l’opinione secondo cui, in pochi anni, diventerà un giocatore fra i più forti nel suo ruolo.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi