Siriana arrestata a Milano per reati commessi negli Emirati arabi

Siriana arrestata a Milano per reati commessi negli Emirati arabi

polizia-324x216 Siriana arrestata a Milano per reati commessi negli Emirati arabi Cronaca Milano Prima Pagina   È ormai collaudato il sistema di controllo il territorio delle forze dell’ordine che invia degli Alert tramite il sistema di registrazione degli hotel, dei bed and breakfast, degli alberghi e delle altre strutture ricettive in genere al momento della registrazione di un cliente e dei suoi documenti.

Pubblicità

Il software controlla all’interno del sistema digitale interforze che la persona registrata non sia ricercata da parte delle forze dell’ordine. Nel caso lo sia nella stazione operativa si accende un segnale, un alert. Quindi le forze dell’ordine si recano sul posto e prendono in consegna il ricercato nel momento in cui è più rilassato e crea meno problemi, cioè appena entrato nella stanza dell’hotel, pronto per andare a dormire. In questo modo Venerdì 23 giugno la Polizia di Stato ha arrestato una donna siriana che aveva appena preso una camera in un bed & breakfast e che era stata colpita da mandato di arresto internazionale. Doveva scontare due anni di prigione per reati contro il patrimonio commessi negli Emirati arabi. Ora si trova a San Vittore in attesa che i giudici si pronuncino su dove deve scontare la sua condanna.

Nessun commento

Rispondi