Estate. Mare, sole e casa svaligiata

Estate. Mare, sole e casa svaligiata

0

carabinieri-milano-324x182 Estate. Mare, sole e casa svaligiata Senza categoria   Arriva l’estate. Si va in vacanza. Si lasciano le case vuote e, nonostante si sia inserito l’antifurto, c’è sempre il rischio che al ritorno si trovi la sorpresa dell’appartamento svuotato dai ladri. Purtroppo il furto d’appartamento è uno dei reati più comuni in città e costituisce uno dei maggiori problemi di controllo del territorio. Cogliere i ladri sul fatto è difficilissimo, ma non impossibile se si ha sia la collaborazione degli strumenti tecnici, come gli antifurti e le telecamere, sia quella dei vicini di casa o dei passanti che notano qualcosa di strano e chiamano il 112.

Pubblicità

È proprio grazie a un vicino di casa attento che è stato sventato un furto in appartamento in via Saponara verso le 6 del mattino  del 25 giugno. Sentendo dei rumori provenienti dall’appartamento vicino, e sapendo che i proprietari erano in vacanza, ha chiamato i carabinieri che avevano una pattuglia nelle vicinanze e che si è recata sul posto. Alla vista dei militari, il palo ha chiamato i complici e se la è data a gambe. Il suo comportamento ha però confermato ai carabinieri che stava avvenendo un furto. Passando dal balcone del vicino hanno raggiunto quello della casa derubata. Qui c’era ancora un borsone che conteneva gli attrezzi da scasso con cui i ladri avevano divelto le sbarre delle finestre. Sono entrati e hanno trovato l’appartamento completamente sottosopra. Nascosti dietro la porta di una delle camere da letto hanno trovato anche i due ladri che, nonostante l’avviso del palo, non erano riusciti a fuggire data la velocità di intervento dei carabinieri. Sono due albanesi di 32 e 19 anni, senza fissa dimora ma già conosciuti come professionisti del furto.

Rendiamogli la vita difficile

Come dice anche la Bibbia, non si sa mai a che ora arriva il ladro. Quindi, per evitare di essere derubati, specialmente in una città in cui ci sono tanti ladri, è meglio rendere loro la vita difficile. Ecco alcuni accorgimenti da utilizzare. Non mettere video e foto in diretta su Facebook dai luoghi di vacanza. Facendolo si segnala ai ladri che la nostra casa è, in quel momento, vuota. Un buon antifurto collegato con le forze dell’ordine è un altro deterrente piuttosto usato ed efficiente. Avere una porta blindata al posto di una con il nottolino semplice aiuta a evitare i furti da parte di ladri occasionali, come quelli che hanno derubato il sindaco di Milano. È ottimo anche avere un buon rapporto con i vicini di casa, e avvisarli nel caso in cui si vada in vacanza in modo che possano chiamare le forze dell’ordine quando sentono dei rumori sospetti. In questo caso, ricordate di avvisarli anche quando tornate, per evitare di trovarvi nel mezzo di un’azione delle forze dell’ordine.

Nessun commento

Rispondi