Inaugurata la ruota panoramica Terrazza Martini Temporary

Inaugurata la ruota panoramica Terrazza Martini Temporary

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inaugurata giovedì 21 giugno la ruota panoramica “Terrazza Martini Temporary“, nel parco sempione all’interno della piazza del cannone.
Nonostante la ruota panoramica di 18 metri sia l’attrazione più evidente, solo entrando nell’accogliente e rilassante berceau adiacente alla ruota potrete scoprire un mondo fatto di suoni, sapori, profumi, sensazioni tattili e visive.

Un assaggio di cosa troverete nella gallery fotografica

Curiosando Nella gallery fotografica potete avere un’idea più chiara di cosa si possa trovare in quella che a tutti gli effetti è una installazione interattiva. Potrete sentire profumi e aromi, grazie alla competenza di Luca Maffei, profumiere che si occupa anche della creazione di installazioni olfattive per celebri marchi e aziende italiane e internazionali, nonché di fragranze ambiente per location prestigiose.

Tatto, vista e udito

I sensi che utilizziamo ogni giorno nelle nostre normali attività, vengono qui stimolati in modo creativo. il tatto, è affidato a Emma Clerici, co-founder di Baolab, laboratorio di design sensoriale. Sono infatti realizzati dalla Baolab, le “posate” per prendere olive e stuzzichini, ispirate a forme della natura. la vista è invece è rappresentata da Emiliano Ponzi, considerato uno dei migliori illustratori della sua generazione. Sua è l’installazione virtuale con cui su può interagire, indossando un visore per la realtà virtuale. L’udito, è invece affidato a Chiara Luzzana una sound designer, sound artist e compositrice di colonne sonore, considerata tra i più innovativi e visionari artisti del suono, viene chiamata per progettare il suono dei Brand più importanti del mondo.
il gusto infine è stato affidato a Franco Antoniazzi, laureatosi in Scienze e Tecnologie Alimentari presso l’Università di Milano nel 1969, è tecnologo alimentare, membro di società scientifiche nazionali ed internazionali, è stato responsabile nel settore ricerca e sviluppo per alcune delle maggiori aziende alimentari italiane ed estere. ma sarà stimolato anche un “sesto senso”, ovvero l’emozione, grazie a Martina Lorusso, in arte Momusso, un’illustratrice millennials, nata a Terni ma di stanza a Milano. Il suo “Vocabolario Sentimentale”, dove abbina neologismi ad illustrazioni, nasce da una scoperta: molta gente ha bisogno di identificare un sentimento per poterlo assimilare.

Fiero, il nuovo arrivato in casa Martini

Da Giovedì 21 ci sarà una nuova Creazione. Fiero, questo è il nome del nuovo nato in casa Martini, realizzato con una miscela di selezionati vini bianchi, dal colore rosso brillante e dalle intense note fruttate e agrumate di mandarini e arance.
La caratteristica firma MARTINI è garantita dall’Artemisia, coltivata e raccolta nel piccolo paese piemontese di Pancalieri, che dona a MARTINI Fiero il suo forte carattere aromatico e il leggero sentore amaro che si abbinano perfettamente con gli assaggi dell’aperitivo.
L’ingresso è gratuito, anche se non è permesso l’accesso ai minorenni. Per poter salire sulla ruota panoramica, invece, si deve esibire lo scontrino di una consumazione.

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/

Nessun commento

Rispondi