Chiuso il bar dei lavagnesi a Corsico

Chiuso il bar dei lavagnesi a Corsico

0

Assane-Diallo-324x168 Chiuso il bar dei lavagnesi a Corsico Lombardia Prima Pagina   Corsico – E’ stato chiuso per 30 giorni dall’autorità giudiziaria il bar del quartiere Lavagna, in via Curiel, sul retro del quale si è consumato l’omicidio di Assane Diallo. Il bar appartiene ora ad una cittadina cinese incensurata. L’Autorità giudiziaria ha specificato che la chiusura è stata decisa per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza in quanto il bar è troppo spesso frequentato da pluripregiudicati. Anche la lite che ha portato all’omicidio di Diallo era nata in quel bar. La cattiva fama del bar Erica viene da lontano. Era già stato chiuso lo scorso gennaio, per 15 giorni, sempre per motivi di sicurezza pubbblica, ma sono più di 40 anni che è luogo di ritrovo di malavitosi, a prescindere da chi lo gestisce. Il suo soprannome, da sempre, è “il bar dei Lavagnesi”, indicando con questo nome la banda dei familiari, figli e nipoti, dei pregiudicati che per reati legati ai traffici della mafia, della camorra e della ndrangheta, sin dagli anni 70 erano stati collocati in domicilio coatto nelle case popolari del quartiere Lavagna.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi