Quattro milioni per il “Progetto Neon”

Quattro milioni per il “Progetto Neon”

0

Life-Sciences-pic-1_2160x1080_3-1-324x162 Quattro milioni per il “Progetto Neon” Salute   Milano – L’obiettivo del Progetto Neon è favorire la ricerca di nuovi farmaci per il trattamento di patologie del Sistema Nervoso Centrale (CNS) e oncologiche, attraverso l’integrazione delle competenze di grande e piccola e media impresa con quelle accademiche per realizzare una piattaforma innovativa che definisca e attivi un piano di sviluppo sperimentale. Un progetto finalizzato anche allo sviluppo e alla competitività del sistema economico-sociale lombardo.
Il Progetto si inserisce all’interno degli Accordi per la Ricerca previsti della legge regionale 29/16 ‘Lombardia è ricerca e innovazione’ e vede lo stanziamento, da parte della Regione, di fondi per circa 3,9 milioni (fondi POR FESR 2014-2020) per gli anni 2018, 2019 e 2020. L’intera iniziativa comporta investimenti per 7 milioni.

Il progetto è stato firmato dal vice presidente di Regione Lombardia e assessore per la Ricerca, Innovazione, Università, e da Sergio Dompe’, presidente e Amministratore Delegato della Dompe’ farmaceutici, azienda capofila del gruppo composto da Università Vita-Salute San Raffaele, Universita’ degli Studi di Milano, Politecnico di Milano, Istituto Europeo di Oncologia, Istituto di Neuroscienze del CNR, Istituto Italiano di Tecnologia, Proxentia srl, Neuro-zone srl.

Queste le dichiarazioni di Sergio Dumpè: “Un esempio virtuoso di come pubblico e privato si incontrano per creare eccellenza. Con 28mila addetti nel settore la Regione Lombardia è già “prima regione farmaceutica d’Italia e d’Europa” e oggi, ancora di più, fulcro dell’attività di centri di eccellenza riconosciuti a livello mondiale con cui lavoreremo per l’individuazione di nuove soluzioni terapeutiche”.

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

Nessun commento

Rispondi