200.000 euro per l’inclusione sociale dei disabili psichici

200.000 euro per l’inclusione sociale dei disabili psichici

0

Duecentomila-euro-per-l’inclusione-di-persone-disabili-psichici-324x216 200.000 euro per l’inclusione sociale dei disabili psichici Salute   Milano –Palazzo Marino ha approvato le linee guida per l’erogazione di contributi (200mila euro) a favore di realtà del Terzo Settore coinvolte nei progetti di inclusione sociale per persone con disagio psichico.
L’Amministrazione lancerà un bando pubblico a cui potranno partecipare, singolarmente o in partenariato, tutti i soggetti che svolgano da non meno di 24 mesi attività nel contesto cittadino a favore delle persone con disabilità psichica.

Quattro aree di intervento

Pubblicità

I progetti dovranno riguardare 4 specifiche aree di intervento.
– “Prevenzione e ascolto”: iniziative di prevenzione e sensibilizzazione in ambito scolastico a favore di giovani tra i 14 e i 20 anni.
– “Abitare”: progetti di inserimento abitativo e finalizzati al raggiungimento dell’autonomia delle persone con disagio psichico.
– “Lavoro”: proposte di sostegno alle politiche per la formazione professionale e l’inserimento lavorativo.
– “Carcere/Rems/Nuove emergenze”: implementazione di una serie di soggetti idonei a favorire l’inclusione e il reinserimento di persone con patologia psichiatrica severa dimessi dal carcere o da residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza.

Alle proposte presentate verrà attribuito un punteggio, fino a un massimo di cento punti, in base ai seguenti requisiti:
– la qualità delle azioni progettuali,
– la coerenza del piano economico,
– l’esperienza maturata nella gestione di attività analoghe a quelle per cui si chiede il contributo,
– le risorse umane impiegate nel progetto,
– la continuità di presenza di operatori già operanti sul territorio,
– la capacità di sviluppare partenariati tra soggetti del terzo settore e soggetti pubblici e privati,
– la possibilità di sviluppo del progetto.

I beneficiari verranno individuati entro la fine dell’anno e l’entità del contributo corrisposto sarà stabilito in base alla posizione in graduatoria, per un massimo del 90% del valore di ciascun progetto. Saranno ammessi alla graduatoria finale i progetti che avranno ottenuto un minimo di cinquanta punti.

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

Nessun commento

Rispondi