Metropolitana linea Gialla, Porto di Mare. Salvo il giovane finito sotto il...

Metropolitana linea Gialla, Porto di Mare. Salvo il giovane finito sotto il treno

0

2018-06-11-19.53.03-324x290 - Metropolitana linea Gialla, Porto di Mare. Salvo il giovane finito sotto il treno  - Lombardia Prima Pagina Questo pomeriggio, poco dopo le 18,00, alla fermata di Porto di Mare della metropolitana, linea Gialla, un ragazzo di 25 anni è finito sotto il treno in arrivo in direzione di San Donato.  Forse si è gettato volontariamente sui binari all’arrivo del treno.  I soccorsi sono arrivati immediatamente, e i vigili del fuoco di via Messina lo hanno estratto da sotto le ruote del treno in soli 15 minuti. Era miracolosamente vivo. I soccorritori del 118 lo hanno stabilizzato e poi portato all’ospedale di Niguarda in codice giallo.
La circolazione sulla linea gialla è rimasta bloccata per tutto il tempo dell’intervento dei vigili del fuoco, poi i treni hanno lentamente ricominicatro a circolare. e nel giro di un’ora la circolazione è tornata normale anceh se con molti rallentamenti. E’ stata predisposta  una linea di bus sostitutivi, utilizzata fra le stazioni di San Donato e di Porta Romana. L’intervento di soccorso ha visto l’intervento dell’autopompa di piazzale Cuoco, dei vigili del Fuoco di via Messina, della polizia locale, degli uomini della polizia di Stato e di quelli del coordinamento metropolitino dell’ATM.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 17 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi, RPL. Ho collaborato con quotidiani e settimanali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.

Nessun commento

Rispondi