Accoltellata al cuore dal compagno dopo un litigio

Accoltellata al cuore dal compagno dopo un litigio

carabinieri-324x216 Accoltellata al cuore dal compagno dopo un litigio Cronaca Milano Prima Pagina   Milano – Questa mattina alle 5:37 in via Pezzotti un uomo ha ucciso la compagna, con cui aveva una relazione da solo un paio di mesi, con una coltellata al cuore. Dopo aver passato la serata insieme in una discoteca frequentata da sud americani, poco distante dal posto in cui è avvenuto il delitto, la coppia, un domenicano di 41 anni e una donna ecuadoregna di 49, hanno iniziato a litigare. L’uomo ha estratto un coltello da cucina e ha colpito la donna al petto. Numerosi testimoni hanno chiamato il 112 e sul posto sono arrivati un’ambulanza è un’auto medica per i soccorsi e i Carabinieri nucleo radiomobile di Milano. Le condizioni della donna sono apparse subito disperate. E’ stata portata in codice rosso all’ospedale San Paolo dove però purtroppo è deceduta pochi minuti dopo il ricovero. I carabinieri hanno bloccato l’uomo che  era ancora sul posto. Il coltello è stato trovato vicino alla vittima. Non si conoscono ancora i motivi della lite. Entrambi sono in Italia regolarmente e sono incensurati. Lui fa il magazziniere in una ditta di spedizioni. Lei era una portinaia. Ora l’uomo si trova in caserma per essere ascoltato dal Pubblico Ministero di turno, dottor Prisco. Al termine dell’interrogatorio, il domenicano ha ammesso le proprie responsabilità. Ha ucciso la compagna per gelosia. Il PM ha confermato l’arresto per omicidio. L’uomo è stato quindi condotto a San Vittore.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi