Grande Parco Forlanini. Sesso, droga e… clandestini

Grande Parco Forlanini. Sesso, droga e… clandestini

Sesso-droga-e-immigrati-al-Grande-Parco-Forlanini-324x216 Grande Parco Forlanini. Sesso, droga e...  clandestini Cronaca Milano   Milano – Il Presidente del Municipio 4, Paolo Guido Bassi, ha denunciato una serie di atti illeciti avvenuti al Parco Forlanini, l’area verde non attrezzata fra via Tucidide – Corelli, viale Forlanini e via Cavriana: “Rapporti sessuali consumati all’aperto a due passi da un centro sportivo frequentato da bambini, preservativi ed escrementi, molestie rivolti a donne, prostituzione, droga. Ieri ho fatto un sopralluogo insieme ad alcuni cittadini, che mi hanno informato della loro preoccupazione circa questi fenomeni che sono cresciuti in intensità, in relazione anche alla forte presenza di immigrati”.

Una situazione di emergenza

“Non è chiaro se la forte presenza di stranieri sia legata alla presenza di centri di accoglienza di migranti, a partire dall’ex Cie di via Corelli. Ho subito allertato l’assessore Majorino, chiedendogli una mano sotto il profilo dei servizi sociali per coinvolgere gli operatori dei centri che si occupano di richiedenti asilo, e ho scritto all’assessore Scavuzzo e al Comandante della Polizia Locale. Quanto sta avvenendo, sta allontanando molti milanesi da questo luogo. Ho indirizzato la mia mail anche all’assessore Maran. Il cosiddetto Grande Parco Forlanini, presentato in pompa magna dall’allora giunta Pisapia a inizio 2016 poco prima delle elezioni, è un progetto ‘interrotto’. Non è stato realizzato il collegamento fra quartiere e Idroscalo e l’area è rimasta sostanzialmente senza attrezzature, così come è pressoché assente l’illuminazione. Il progetto è interessante e, nonostante ci siano state e ci sono delle difficoltà di ‘convivenza’ fra lo spazio pubblico e le attività agricole presenti sull’area, credo valga la pena continuare a lavorarci, al fine di avere una città sempre più verde. Senza sicurezza e senza un contesto all’altezza delle esigenze, l’idea del Grande Parco Forlanini, rischia di rimanere un’utopia”.

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

Nessun commento

Rispondi