La scuola è contro il radicalismo violento

La scuola è contro il radicalismo violento

scuola-324x173 La scuola è contro il radicalismo violento Costume e Società Cultura   Milano – L’Ufficio Scolastico Regionale (Usr) per la Lombardia ha inviato la bozza di Bando del progetto dell’Assessorato alla Sicurezza intitolato ‘Educazione alle differenze nell’ottica del contrasto ad ogni forma di estremismo violento’.
“Il bando – spiega l’assessore regionale alla Sicurezza – è lo strumento impiegato per individuare le ‘scuole polo’ che erogheranno la formazione a dirigenti scolastici e/o docenti sui temi dell’educazione alle differenze, nell’ottica del contrasto ad ogni forma di estremismo violento, in particolare quello islamico. Il progetto formativo verrà sviluppato dalle scuole secondo queste linee guida:
conoscere le forme e le categorie chiave dell’estremismo violento;
riconoscere i fattori che favoriscono nei giovani la radicalizzazione estremista violenta; individuare interventi formativi preventivi e procedure di gestione dei fenomeni di estremismo violento e radicalizzazione;
studiare le modalità di gestione dei conflitti a scuola;
esaminare la comunicazione in rete”.

Le date in cui presentare i progetti formativi

I progetti formativi dovranno pervenire entro il 20 giugno ed entro il 25 giugno saranno comunicati gli esiti della valutazione svolta dalla commissione. E’ previsto che siano valutati da una commissione inter-istituzionale formata dai soggetti sottoscrittori della convenzione (3 rappresentanti di Usr e 2 rappresentanti di Regione Lombardia).

Al bando verrà allegata una scheda progettuale dove viene richiesto alle scuole di specificare l’articolazione del corso, fornendo i dettagli su cronoprogramma, contenuti di ogni incontro, figure professionali previste per ogni incontro, metodologia utilizzata, modalità di verifica delle competenze acquisite dai corsisti, modalità di rilevazione della custode satisfaction.

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi