Perdere lo zainetto in metropolitana costa caro

Perdere lo zainetto in metropolitana costa caro

metropolitana-324x200 Perdere lo zainetto in metropolitana costa caro Cronaca Milano Prima Pagina
Stazione di Cadorna, linea rossa della metropolitana

Milano – L’ultimo caso è stato giovedì mattina. Uno studente ha dimenticato lo zaino sulla banchina della stazione di Pasteur, sulla linea rossa. Per rimuoverlo, a a causa dell’alto livello di allarme antiterrorismo, sono intervenuti gli artificieri dei carabinieri in collaborazione con gli agenti della polizia di stato. La linea rossa è stata fermata fra la stazione di Turro e quella di Loreto, sono partiti gli autobus sostitutivi e la linea ha sùbito una serie di rallentamenti davvero irritanti. Rispetto alle tabelle di viaggio ogni passeggero della linea rossa ha perso almeno mezz’ora tra trasbordi e attese. Abbastanza per arrivare in ritardo a qualunque appuntamento.

Pubblicità

Lo zainetto alla stazione di Pasteur deve essere stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso di Atm, perchè  da ieri mattina tra gli annunci diffusi dagli altoparlanti della metropolitana in tutte le stazioni c’e ne uno che dice: “Gli interventi delle forze dell’ordine per i protocolli di sicurezza e antiterrorismo costano alle metropolitane milanesi 100 ore di ritardi ogni anni. I signori passeggeri sono pregati di fare attenzione a non dimenticare i loro zainetti nelle stazioni o suoi treni”.

A spasso per i tunnel

Il circuito delle metropolitane subisce parecchie interruzioni durante il servizio. Ci sono i ladruncoli e i borseggiatori che si infilano nei tunnel per sfuggire agli inseguimenti da parte delle forze dell’ordine, e i tentativi di suicidio, che qualche volte, anche se raramente, riescono. E poi gli ubriachi che decidono di darsela di santa ragione usando la sede dei binari come ring, come è successo  lo scorso 21 maggio quando due afghani si sono inoltrati nel tunnel fra le stazionei di Pagano e Conciliazione, dandosele di santa ragione, con un amico che li ha seguiti per calmarli.  Il giorno dopo è stato il turno di un cinese che ha davvero esagerato. Per raccogliere il cartone della Pizza caduto, è sceso sui binari, rischiando di essere investito. In questi casi vi è una denuncia per interruzione di pubblico servizio che prevede una sanzione e può costare salata.

 

Nessun commento

Rispondi