Milan: il Mercato e il lavoro della Task Force nella rassegna stampa

Milan: il Mercato e il lavoro della Task Force nella rassegna stampa

img_0478-324x430 Milan: il Mercato e il lavoro della Task Force nella rassegna stampa Calcio Prima Pagina Senza categoria Sport   Milano-Sono giorni di fuoco quello che attendono il Milan e la Task Force formata da Fassone e dalla direttrice finanziaria Valentina Montanari è al lavoro per salvare l’Europa League.

La Gazzetta dello Sport

Pubblicità

Nella sua edizione odierna la rosea ripercorre i passi che il Milan farà in preparazione all’incontro di Nyon del 7 giugno: creare un dossier capace di convincere la camera giudicante, organismo indipendente rispetto alla direzione centrale dell’Uefa, che la continuità societaria in quanto Milan non sarà messa in dubbio anche qualora ci fosse un cambio di proprietà.

L’importante è l’AC Milan

In quest’ottica va vista l’ufficiale richiesta di aumento di capitale che il Milan ha emanato nella giornata di ieri: i 40 milioni ulteriori chiesti a Yonghong Li sono una sorta di garanzia ad impegni futuri, che il presidente giunti dal sol levante deve ora più che mai mettere sul tavolo. Oltre alle questioni finanziarie però, il Milan farà leva sul blasone della società, la cui esclusione dalle coppe porterebbe un danno economico e di immagine non solo al Milan, ma alla competizione stessa.

I fantastici 10

Contraddittorie le informazioni che ci giungono da “TuttoSport” e da “La Stampa”, i quali riportano entrambi la necessità da parte di Yonghong Li di fornire a breve i primi 10 milioni di aumento di capitale, ma si differenziano per le tempistiche: il primo da a Li cinque giorni di tempo, mentre il secondo parla di 24 ore. Nello scenario peggiore possibile, e cioè quello in cui Li non riuscisse a versare i soldi nei tempi stabiliti, si ritroverebbe con un piede fuori dal Milan, con Elliott pronto a subentrare.

Il mercato non dorme mai

Dopo le dichiarazioni di Raiola ci si è affannati nel ricercare conferme riguardo alla possibile permanenza di Donnarumma in rossonero nella prossima stagione. Secondo la Gazzetta dello Sport questa sarebbe solo una strategia per velocizzarne la vendita o per far ricadere sul Milan la “colpa” dell’eventuale cessione.
Il Corriere della Sera, infine, riporta come Badelj sia sempre più vicino ai colori rossoneri: il contratto e già pronto e ieri il croato ha dato l’addio a Firenze.

Derby di mercato e la piovosa Liverpool

Che Depay, esterno tutta tecnica e corsa del Lione, piaccia al Milan è indubbio da tempo. La richiesta dei Leoni di Francia di 40 milioni e, sopratutto la situazione di stallo che sta vivendo il Milan, hanno rallentato le operazioni e proprio l’Inter, alla ricerca di un’ala in caso di partenza di Candreva o Persic, potrebbe tentare lo sgarbo. Sul fronte uscite Donnarumma fa spazientire Raiola: il portiere Azzurro avrebbe rifiutato una mega offerta dal Liverpool di Klopp (60/70 milioni per il Milan), facendo imbestialire il suo agente e minando le certezze di Gattuso, il quale vorrebbe conoscere il futuro del portiere per programmare la prossima stagione.

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi