Olimpia Milano attesa da gara 3 a Brescia: è 1-1 la serie

Olimpia Milano attesa da gara 3 a Brescia: è 1-1 la serie

0

olimpia-1-324x179 Olimpia Milano attesa da gara 3 a Brescia: è 1-1 la serie Basket Sport

Milano – La semifinale si trasferisce a Brescia – o meglio a Montichiari, al PalaGeorge – per gara 3 e 4 (lunedì 28 e mercoledì 30 maggio, tutte e due le partite si giocano alle 20.45, tutte e due in diretta su Rai Sport e Eurosport 2).

Olimpia Milano al top a Brescia

Pubblicità

L’Olimpia dopo la vittoria di gara 2, è tornata ad allenarsi nel pomeriggio nella Secondaria del Mediolanum Forum. Si trasferirà a Brescia lunedì mattina, in tempo per lo shootaround. “Per fare strada nei playoff è necessario prima o poi vincere in trasferta ed è quello che dobbiamo fare adesso in una serie in cui è necessario evitare di concedere canestri facili agli avversari e segnarne a nostra volta.

“Abbiamo il desiderio di giocare ancora col nostro pubblico”

Abbiamo il forte desiderio di tornare a giocare davanti al nostro pubblico, vivere esperienze uniche che ci fanno crescere come squadra”, ha detto il Coach Simone Pianigiani dopo gli 11.123 presenti in gara 2.

“PalaGeorge di Montichiari”, tutto esaurito

Il PalaGeorge di Montichiari è già esaurito da tempo e lo sarà anche in gara 4 con una rappresentanza milanese che le dimensioni dell’impianto rendono minima. “Ma noi dobbiamo solo pensare a fare la nostra partita, per ora il pubblico in questa serie è stato uno spettacolo da ambedue le parti”, ha detto il Capitano Andrea Cinciarini.

“Theodore fondamentale per noi”

Pianigiani è tornato sulla questione turnover per spiegare che “Jordan Theodore adesso sta bene ma è un giocatore che è stato fermo due mesi. E’ solo per questo che è finito fuori dalla rotazione. In allenamento ci sta aiutando con grande impegno, se ci fosse un’emergenza giocherebbe. Il suo atteggiamento è positivo e utile. L’infortunio ci ha spinto in altre direzioni”.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi