Le top 10 giocate in casa Olimpia Milano in gara 3 contro...

Le top 10 giocate in casa Olimpia Milano in gara 3 contro Cantù

0

olimpia-1-324x179 - Le top 10 giocate in casa Olimpia Milano in gara 3 contro Cantù  - Basket Sport

Milano – Il 3-0 su Cantù è stato prodotto dall’Olimpia comandando nel punteggio praticamente per 120 minuti su 120. L’Olimpia ha segnato 88.7 punti per gara e in controtendenza rispetto alla regular season ha tirato da tre con il 43.4%, prima assoluta nei playoff, e ha subito 71 punti di media.

Qui godiamoci le 10 giocate più belle o simboliche dei quarti di finale

Numero 10: Vlado Micov – 

Con una penetrazione centrale attacca l’area di Cantù, poi con un palleggio in arretramento elide la marcatura di Jaime Smith e segna con un jumper dalla media distanza, uno dei tiri più delicati per un giocatore perché richiede un movimento forte di arresto seguito da uno dolce nell’esecuzione del tiro. In gara 3 si è interrotta la sua striscia di 13 gare in doppia cifra.

Numero 9: Dairis Bertans –

In uscita da un blocco, Dairis Bertans mostra la sua rapidità di esecuzione anche di un tiro dalla distanza. Nella serie con Cantù ha segnato 12.7 punti per gara, cavalca una striscia di cinque gare in doppia cifra e nel primo turno è stato il miglior giocatore del campionato con il 75.0% da tre.

Numero 8: Mindaugas Kuzminskas – Sull’errore al tiro di Cinciarini, strappa il rimbalzo d’attacco, sale su con l’ascensore e schiaccia prendendo fallo. Nei quarti di finale ha segnato 11.7 punti per gara, ha tirato da tre con il 40.0% e fatto 7/7 dalla lunetta. Inoltre ha catturato 4.7 rimbalzi a partita e ha 5 palle rubate contro tre perse.

Numero 7: Arturas Gudaitis – Il pick and roll centrale Jerrells-Gudaitis è eseguito alla perfezione. La difesa va a chiudere gli spazi e Jerrells serve Arturo per la schiacciatona. Gudaitis ha tirato con il 70.0% nella serie con Cantù. Il suo +15.3 di media è stato il plus/minus più alto dei quarti di finale.

Numero 6: Andrew Goudelock – Canestro “Mini Mamba Style” ovvero cercando il varco giusto con una serie di palleggi ubriacanti per poi battere il cronometro dei 24 secondi all’ultimo istante possibile. Osservate la reazione frustrata di Randy Culpepper. Goudelock ha segnato 14.3 punti di media contro Cantù.

Numero 5: Kaleb Tarczewski – Sulla penetrazione di Charles Thomas, Kaleb cronometra il tempo del salto e lo cancella letteralmente. Tarczewski con 8.0 di media è stato il secondo miglior rimbalzista del primo turno di playoff, primo per rimbalzi al minuto giocato.

Numero 4: Andrew Goudelock – Il suo 6/9 da tre in gara 3 è stato la miglior prova balistica nel campionato italiano di Goudelock che ha +15.0 di plus/minus medio nei playoff.

Numero 3: Curtis Jerrells – Qui Jerrells completa il gioco a due con Gudaitis con uno spettacolare passaggio dietro la schiena. Jerrells ha distribuito 3.7 assist per gara nei quarti di finale.

Numero 2: Curtis Jerrells – Uno dei buzzer-beater di Curtis Jerrells allo scadere del tempo. Il play-guardia dell’Olimpia ha avuto il 43.8% da tre nei quarti, sesto assoluto nella classifica capeggiata da Bertans.

Numero 1: Davide Pascolo – Lo strepitoso coast-to-coast di Dada Pascolo che approfitta di un attimo di indecisione nella difesa di Cantù per attaccare il ferro e chiudere con una schiacciata. Pascolo ha avuto quattro palle rubate in gara 3.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi