Milan: le parole di Mirabelli prima dell’ultima di campionato

Milan: le parole di Mirabelli prima dell’ultima di campionato

0

Milano-Parole in casa Milan giunte dal premio Gentleman 2017-2018 e varie considerazioni su Donnarumma: meglio andare via?

Mirabelli, l’Uefa e il mercato

Ancora non sappiamo quali saranno i paletti che ci imporranno. Sappiamo di dover investire ma ancora le cifre non le conosciamo, il mercato potrebbe portarci via dei giocatori? Il discorso vale per tutti, bisogna che lo chiedano loro e che vengano soddisfatte le nostre richieste. Donnarumma? Su Gigio siamo tranquilli.”

Identità Gattuso

Da quando è arrivato Rino abbiamo trovato una nostra identità, finalmente. Dopo mesi passati a cambiare modulo abbiamo trovato un modo di giocare che ci ha aiutato tanto. Cos’è mancato? Un attaccante da venti goal, gli altri i loro goal li hanno segnati.

Mirabelli docet

Reina è stato preso per la sua grande esperienza e perché un giocatore del genere a scadenza è da considerare un’opportunità. Non abbiamo pensato al ruolo di Gigio anche perché le vie del mercato sono infinite. Andare via? Questo non lo so, per lui valgono le stesse condizioni degli altri.

Psg, Real, Liverpool

Diretto Mirabelli quando parla delle cessioni: chi non gradisce più rimanere può dirlo e prendere la sua strada, a condizione che si soddisfino le richieste rossonere. La Gazzetta dello Sport stamane parla di una richiesta del Milan di circa 70 milioni per Donnarumma, a fronte dei 30 che il Psg sembrerebbe intenzionato ad offrire. Sullo sfondo le due finaliste di Champions: Liverpool e Real Madrid, sempre vigili sul mercato, si sono iscritte alla corsa al portiere che da un po’ di tempo si è convinto che andare via sia la soluzione migliore.

E il Milan?

I rossoneri iniziano a ritenere una sua cessione inevitabile e conveniente, se fatta alle condizioni dettate dal club di via Aldo Rossi. Da casa Milan la richiesta di 70 milioni sarà la base di partenza per trattare un giocatore che, a detta del suo entourage, ha visto in questa stagione il suo valore dimezzarsi. A causa di chi poi non è dato saperlo.

Simone Mannarino
Laureando alla statale di Milano e aspirante giornalista ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi