Claudio Gallotti, esponente della Slow Art. Il movimento parte da Sedriano

Claudio Gallotti, esponente della Slow Art. Il movimento parte da Sedriano

Trezzano sul Naviglio – Claudio Gallotti, classe 1929,  è cittadino benemerito, insignito della pergamena del “Trezzanino d’oro”. Autore del ritratto di Padre Annibale donato alla Parrocchia di San Lorenzo a Trezzano in seguito al risveglio dal coma di un nipotino, e del ritratto di Santa Gianna Beretta Molla esposto presso la cappella dedicata alla Santa nella parrocchia di San Murialdo a Milano. Un suo quadro è appeso nelle stanze del Comune di Trezzano sul Naviglio. Le sue attività artistiche lo hanno reso meritevole di una pergamena del “Trezzanino d’oro” la benemerenza cittadina.  Appassionato di filologia, dal 1999 collabora con “La settimana enigmistica”, componendo giochi per la “Pagina della Sfinge”. E’ autore del volume “Enigmistica perché – Storia, Principi e Pratiche” manuale semplice ed incisivo per chi voglia entrare nell’ affascinante mondo dell’enigmistica. Ritrattista di rara sensibilità (tanto che alcuni ritratti gli sono stati commissionati da importanti famiglie) e “cantore” di una Milano che non c’è più, i suoi cavalli e le sue ballerine palesano uno studio attento dell’anatomia di persone e animali. Dipinge dal 1949, nel 1960 inizia a partecipare a mostre collettive. Dieci anni dopo conosce Francesco Valentini, studioso e gallerista, che gli concede ampio spazio  nel volume “Aspetti della pittura italiana”. A Milano ha frequentato il “Gruppo Arcobaleno”. Ha dipinto su rame e argento per la Gold Market. Più di venti mostre personali.

Pubblicità

Gallotti è a pieno diritto un esponente della Slow Art o Arte diffusa, nata spontaneamente per riempire di bellezza l’ esistenza. Il Maestro di pittura Franco Migliaccio (cittadino benemerito di Trezzano) e l’artista Marco Poma daranno ufficialmente il via al nuovo movimento artistico Sam-Slow Art Movement il 18 maggio con una mostra dei due artisti a Villa Pezzoli Canevari Gherzi a Sedriano, cornice prestigiosa.

 

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

Nessun commento

Rispondi