Velodromo Vigorelli: tra i grattacieli, il lusso e il degrado

Velodromo Vigorelli: tra i grattacieli, il lusso e il degrado

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pubblicità

A pochi passi dai grattacieli di City-Life, e il MI.Co il cento congressi più noto di Milano, attorno ad un edificio storico per la nostra città, non pare vero di dover assistere ad un tale spettacolo. Nella parte meno esposta al passaggio dei pedoni ovvero la curva del Velodromo che dà verso via Dulio, ci si può imbattere in un vero e proprio accampamento, con bivacchi che a volte vengono coperti di giorno per poter essere utilizzati la sera e di notte.

Il Vigorelli e la sua storia

Il velodromo Vigorelli, costruito nel 1935, ha ospitato moltissime gare ciclistiche, tra cui più volte, il giro d’Italia. Dopo essere stato parzialmente distrutto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, fu ricostruito nel 1946 e dopo molte vicissitudini tra cui chiusure, riaperture per altri usi e nuove chiusure fu finalmente totalmente riqualificato con la ricostruzione della storica e prestigiosa pista in legno nel 2016.

Il quartiere City Life

Nell’area in cui un tempo aveva sede la fiera campionaria di Milano, ora sorge il quartiere City Life, uno tra i più esclusivi quartieri di Milano, Qui possiamo trovare anche il City Life shopping district, un centro commerciale cittadino con un target di clientela che punta allo stesso genere di clientela del centro della città meneghina. Le due torri che svettano accanto al centro commerciale a cui presto se ne aggiungerà una terza, sono diventate ormai un’icona per la città e assieme agli edifici ad uso residenziale extra lusso, hanno reso quest’area una tra le più esclusive della città, ma ciò nonostante, alcuni chiari segni di degrado rischiano di danneggiare l’economia che gravita attorno a quest’area.

Joni Preti
Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese. https://www.facebook.com/jonivideomaker/

Nessun commento

Rispondi