L’intervista al presidente Fusaro della Revivre Milano

L’intervista al presidente Fusaro della Revivre Milano

0

volley, revivre milano

Milano – Il nodo-PalaLido, il sogno dell’impresa al Forum contro Trento e una classifica da migliorare negli scontri diretti di fine regular season.

Fusaro a 360° su Radio Milan Inter

E’ un Lucio Fusaro a 360 gradi quello che in mattinata ha parlato ai microfoni di Radio Milan Inter nel consueto appuntamento settimanale dedicato alla Revivre Milano. Il presidente onorario della società meneghina, motore pulsante del progetto-Powervolley, ha affrontato vari argomenti legati all’avventura di Milano in SuperLega UnipolSai.

I temi più spinosi: Pala Lido e palazzetto

Tra i temi più spinosi, quello del PalaLido, ossia l’impianto che dopo i lavori di ricostruzione sarebbe dovuto diventare la “casa” della Revivre Milano, ospitando volley e anche basket (Olimpia) con un nuovo, moderno impianto da 5.500 posti. Ruspe nuovamente ferme, intoppi e ritardi, con tanto ancora da fare prima di avere il palazzetto terminato.

“Un palazzetto fondamentale a Milano”

“A Milano – ha osservato Fusaro – serve un palazzetto, la nostra città sta affrontando diverse problematiche legate agli impianti anche nelle altre discipline sportive. Per una società diventa un problema programmare quando le difficoltà sono fuori dal campo. Il PalaLido di una volta era un punto di riferimento non solo per lo sport, ma anche per la vita sociale della città: mi auguro che Milano, al di là degli ostacoli logistici, prenda una decisione, avendo la consapevolezza dell’importanza e del valore di una struttura sportiva di queste dimensioni”.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi