Chi va e chi viene: il Milan tra futuro e passato con...

Chi va e chi viene: il Milan tra futuro e passato con il granata sullo sfondo

0

img_4874-324x235 Chi va e chi viene: il Milan tra futuro e passato con il granata sullo sfondo Calcio Sport   Milano-Abate lascerà il Milan a fine stagione. Dopo 12 stagioni in rossonero tra primavera e prima squadra, il terzino classe ‘86 sceglie Los Angeles come ultima tappa della propria carriera.

Empoli, Torino e Milano

Pubblicità

Ignazio ha vinto tre trofei col Milan. Non forse quanto avrebbe potuto vista la sua carriera in rossonero che a singhiozzo è partita nel 2003/2004. A seguire Napoli, Piacenza, Modena, Empoli e Torino dove da ala offensiva è sempre più arretrato fino a far parte della linea a quattro difensiva. Giunto alla ottava stagione consecutiva con Milan e afflitto da un problema oculare che ne ha limitato l’impiego nella scorsa stagione, Abate ha scelto i Los Angeles Galaxy dell’amico Ibrahimovic per chiudere la propria carriera sui campi della MLS. Proprio in granata, stagione 2008/2009, il laterale è esploso procurandosi le attenzioni del Milan fino a diventarne capitano. Un altro capitano, questa volta del Torino, interessa fortemente Gattuso. E non è detto che non possa vestire la maglia che Abate sta per lasciare. Gente che va e gente che viene.

Andrea Belotti

Oggetto del desiderio da un’estate a questa parte, Andrea Belotti è da sempre tifosissimo del Milan. Shevchenko come idolo, il 24enne di Calcinate sogna la maglia rossonera e intanto fa faville col Torino. Il suo presidente lo dichiarerebbe patrimonio Unesco pur di non vederlo, ma il richiamo dei colori rossoneri quest’estate potrebbe essere troppo forte.

Stagioni diverse

Quest’anno il Gallo ha fatto fatica però. Dopo il titolo di capocannoniere della scorsa stagione (29 goal) solo 9 i goal timbrati in campionato e tanti infortuni ne hanno limato il prezzo iniziale di 100 milioni. Gattuso da parte sua lo andrebbe a prendere a piedi fino a Torino, e quest’estate potrebbero bastare 60 milioni per portarlo a Milanello. Gente che va, gente che viene.

Tanti auguri capitano!

Oggi è poi il compleanno di capitan Bonucci. Leonardo festeggia 31 anni e la leadership assunta in una squadra in cui una figura del suo livello mancava da tempo. Ha scelto il paintball per festeggiare il capitano rossonero, come annunciato tramite social, insieme alla compagna Martina Zoev.

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi