Chaaria Mission Hospital e Super Beppe a Sant’Ambrogio

Chaaria Mission Hospital e Super Beppe a Sant’Ambrogio

Trezzano sul Naviglio – Ha riscosso successo la testimonianza, presso l’oratorio della Parrocchia Sant’Ambrogio, di una volontaria della missione di Chaaria, in Kenya. Inizialmente sfruttata come fisioterapista, accompagnatrice dei pazienti che si recavano alla fisioterapia, in seguito messa  a piegare garze e infine a praticare iniezioni e medicare ustioni gravi. Il suo racconto ha toccato punti tragici: un ragazzo avvelenato, una neonata morta, le fratture esposte, la carne viva esposta, pazienti con terribili ustioni medicati con acqua calda e sale. E ancora: il viaggio di sei ore dall’aeroporto al villaggio, su strade dissestate; pazienti poco collaborativi, bambini che tentavano di morderla, un ritmo di lavoro frenetico, la difficoltà della lingua. In tutto quel caos due le figure di riferimento: l’anziana suor Anna che faceva da ponte linguistico e insegnava il metodo del “quando inizi un lavoro devi portarlo a termine prima di iniziarne un altro” con metodica pazienza. A Chaaria infatti l’emergenza non esiste: il livello di allerta è costantemente altissimo. In Kenya i diverbi si risolvono a colpi di machete, i bambini cadono dagli alberi o dalle mototaxi, le partorienti giungono all’ospedale dopo ore di cammino. E poi c’è Fratel Beppe, specializzato in malattie tropicali, in Africa da diciannove anni. Sulle sue qualità umane e professionali non vi sono dubbi, ma ci piace soffermarci sulle sua abilità di scrittore. Gli scritti di Fr. Beppe sono godibilissimi, è possibile leggerli su Facebook e sul blog, ce ne sono anche di tipo prettamente medico con operazioni chirurgiche descritte nei dettagli. “Ad un passo dal cuore” e “Polvere rossa” sono i due libri che contengono il meglio di questi scritti e la loro vendita serve a raccogliere fondi per l’ospedale, famoso per accogliere pazienti indigenti rifiutati dalle altre strutture. www.facebook.com/ChaariaMissionHospital, chaariahospital.blogspot.it.

 

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

Nessun commento

Rispondi