Sostenere la ricerca sul Cancro. Basta un gesto…

Sostenere la ricerca sul Cancro. Basta un gesto…

0

medico1-300x150 Sostenere la ricerca sul Cancro. Basta un gesto... Salute   Gira ormai da giorni la notizia di un bambino, che per ringraziare il medico dello Ieo (Istituto Europeo Oncologico) ha donato i suoi risparmi 0,45 centesimi per la Ricerca sul Cancro, come ringraziamento per le cure prestate alla sua mamma operata proprio nel 2017 allo Ieo. Quello che mi ha colpito della notizia, che come tanti di voi, ma non tutti avete letto sui social è soprattutto questo: Un bambino di soli 5 anni, con i limiti che l’età anagrafica gli impone ha compreso quanto importante sia la ricerca soprattutto per il cancro, ma anche per qualsiasi malattia. Come è giusto dirlo, lo hanno capito milioni di italiani, e persone in tutto il mondo che da anni attraverso donazioni personali e libere, o sollecitate da campagne annuali aiutano la ricerca.
Quello che manca, soprattutto nel nostro Paese è una politica mirata per la ricerca, che possa portare a programmare la ricerca stessa e ad ottenere maggiori risultati in tempi più brevi.
Vorrei però, lasciatemelo fare, ringraziare a nome di tutti quel piccolo bambino che con il suo gesto, compiuto in coscienza (sa che se la sua mamma potrà continuare a stare con Lui lo deve alla ricerca), perchè sono sicura uno, due mille gesti come il suo, prima o poi sveglieranno le coscenze dei grandi.

 

 

 

 

Donatella Magnoni
Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Nessun commento

Rispondi