Road to Juve – Milan: La top 11 di ZoomMilano!

Road to Juve – Milan: La top 11 di ZoomMilano!

0

img_3840-324x223 Road to Juve - Milan: La top 11 di ZoomMilano! Calcio Sport   Milano-Pronti a Juventus – Milan? Noi si, e torna il consueto appuntamento che accompagna i big match dei rossoneri: la top 11 delle due squadre.

In porta: la sicurezza

Pubblicità

Partiamo dal presupposto che, nonostante Buffon sarà in campo, la nostra scelta e viene fatta tra Scezny e Donnarumma. I due portieri rappresentano, per ora, il futuro di entrambe le squadre e per difendere la porta della nostra Top prendiamo il giovane numero 99 del Milan. Reattività e giovane età, se mettesse la testa a posto potrebbe davvero diventare un numero uno.

Portiere: Donnarumma

La difesa: solidità

Qua la sfida diventa ideologica: la coppia di centrali juventina, composta da Benatia e Chiellini, non prende goal da quando Buffon era al Parla, mentre i Bonucci e Romagnoli del Milan stanno pian piano assurgendo a rivelazioni dell’anno. Tenendo conto che sulle fasce prenderemo Alex Sandro e Calabria (per l’infortunio di Conti), la scelta ricade su Bonucci e Romagnoli, semplicemente per lo stato di forma in cui si trovano.

Difesa:
Calabria, Bonucci, Romagnoli, Alex Sandro

Centrocampo: concretezza

Ovviamente il modulo scelto è il 4-3-3. Utilizzato da entrambe le squadre e che permette di schierare tutti i campioni a nostra disposizione. A centrocampo la Juve spadroneggia: Biglia perde il posto rispetto a Pijanic davanti alla difesa, Khedira supera Bonaventura al fotofinish e il solo Kessiè la spunta fra i centrocampisti rossoneri.

Centrocampo:
Pijanic, Khedira, Kessiè

Attacco: pochi dubbi!

Ora la scelta renderà manifesto quanto detto dal campionato fino ad adesso: Cutrone e Andrè Sílva sono due prospetti importantissimi ma lontani dalle vette di rendimento, seppur altalenante, di Dybala. La punta centrale è lui, con buona pace di Higuaín. A sinistra prendiamo un Douglas Costa in formato mondiale, mentre a destra Suso scalza Bernardeschi dal ruolo di titolare. Si nota, nei pochi dubbi affiorati nello scegliere il tridente, la differenza emersa tra le due rose: il miman fa fatica, anche se ultimamente meno, a fare goal. La Juve, almeno nella prima parte di campionato, ha segnato a raffica prendendosi per qualche tempo la vetta dei goal segnati.

Attacco:
Suso, Dybala, Douglas Costa

Determinazione

Abbiamo dunque scelto la Top 11 per questo big match che vedrà i bianconeri provare a mantenere la testa della classifica, nonostante l’ottimo stato di forma dei rossoneri. Kessiè ha dichiarato che il Milan non parte battuto e che si proverà a vincere anche a Torino. Lo spirito c’è, ora ci vorrà tutta la forza e il coraggio di Gattuso per ottenere un risultato che manca dal 2011.

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi