Per sfuggire all’arresto, si nasconde al gabinetto

Per sfuggire all’arresto, si nasconde al gabinetto

carabinieri-auto-324x156 Per sfuggire all'arresto, si nasconde al gabinetto Cronaca Milano Prima Pagina   Un altro rocambolesco arresto effettuato da una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Milano la sera del 23 marzo. I militari avevano notato una ford focus i cui componenti, dei sudamericani, avevano un fare sospetto. Alla vista dei carabinieri, infatti, l’auto si è fermata e ne sono velocemente scesi due occupanti, uno dei quali aveva un borsone. Dopo aver chiesto immediati rinforzi alla PMZ Duomo, i due carabinieri si sono buttati all’inseguimento dei due sudamericani. Uno è stato bloccato quasi subito, l’altro è stato invece raggiunto all’interno dei bagni del Burger King di via Leoncavallo, dove si era nascosto. Nel borsone del sudamericano che si era nascosto in gabinetto sono stati trovati 2 tablet e una PSP.  Una volta alla stazione dei carabinieri si è proceduto alla identificazione. I due sono risultati essere dei cittadini cileni di 29 e 22 anni. A carico del 29enne c’era un Foglio di Via emesso lo scorso 22 febbraio dal questore di Bari. Da uno dei tablet si è potuto ricavare il numero di telefono del proprietario. Si è così scoperto che sia i tablet sia la PSP erano parte del bottino di due furti in due appartamenti vicini avvenuti la sera del 19 marzo a Brusaporto, in provincia di Bergamo. Tablet e Psp sono stati quindi riconsegnati ai legittimi proprietari, che avevano presentato la denuncia di furto. I due cileni sono stati portati al carcere di San Vittore, in attesa del processo, accusati di ricettazione e di altri reati.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi