Cesano Boscone nelle foto di Eduardo Vinci

Cesano Boscone nelle foto di Eduardo Vinci

eduardovinci-324x178 Cesano Boscone nelle foto di Eduardo Vinci Cultura   Trezzano sul Naviglio – La scuola di disegno ed arti pittoriche “Arte e Arti” di Trezzano ha organizzato presso il Punto Expo’ la presentazione di un libro di Eduardo Vinci, fotografo dal curriculum dove non mancano i riconoscimenti.  “Cesano Boscone. La memoria di un paese allo specchio. Viaggio fotografico attraverso luoghi, volti e personaggi cesanesi” parla di un Comune della Città Metropolitana alle porte di Trezzano sul Naviglio, nel quale l’Autore risiede da 48 anni e dove ha lavorato come bibliotecario. Quello presentato è un interessante racconto per immagini (in un bianco e nero che rende le immagini eterne e in continuum spazio-temporale) e commenti critici. Al Maestro Franco Migliaccio, artista e critico d’arte, nonché pregevole scrittore, sono piaciute molto le immagini delle cascine e i ritratti: “Si sente l’odore di stalla e di fieno… E’ un testo antropologico!  Le scene urbane hanno una grande geometria; si capisce che il fotografo sa quel che fa!”. Pittura e Fotografia hanno in comune molte regole compositive, dalla posizione del soggetto, alla prospettiva, dalla composizione dinamica per evocare sensazioni di movimento e concitazione, alla composizione statica che rimandano a percezioni di pace e stabilità. Infatti molto è stato detto sul rapporto tra fotografia e pittura e sulle reciproche influenze.  E ancora: “Vinci ha grande abilità introspettiva, si vede che dietro le persone che ritrae c’è una personalità”.  E’ il grande potere della fotografia, quello di evocare ricordi.  E’ il mezzo espressivo più efficace per fare memoria storica. Dal semplice ricordo, il secondo di uno scatto, al raggiungimento dello status di icona, quando l’immagine proposta fa presa nell’ immaginario collettivo, fino ad entrare prima nei cuori e poi nella Storia. Una copia del volume è stato consegnato alla biblioteca su richiesta del sindaco di Trezzano Fabio Bottero.

Valentina Simona Bufano
Poetessa, romanziera e collaboratrice di vari giornali, web tv e radio. Ho vinto premi letterari e partecipato a due rassegne culturali: “Subway Letteratura” e “The Last Apple on the tree”, lavorando con illustratori professionisti. I miei libri hanno venduto in tutto un migliaio di copie, riportando ottime critiche. Il mio primo romanzo, “3 ragazzini e il Fato” ha riscosso successo sul blog di recensioni chelibroleggere.blogspot.it e ho vinto il premio della giuria al Trofeo del Lupo 2017. Nel 2009 “Il Giorno” mi ha dedicato la rubrica “Il Personaggio”. Nel 2016 ho ricevuto dalla Pro Loco di Trezzano sul Naviglio la pergamena del “Trezzanino d’oro” per le attività culturali, di cui sono molto orgogliosa.

Nessun commento

Rispondi